FoxLife

Olivia Wilde si scaglia contro i passeggeri della metro di New York

di -

Ormai prossima al parto, Olivia Wilde non ha perso l'occasione per manifestare il suo disappunto su Twitter: nessuno, in metropolitana, le ha ceduto il posto.

Primo piano di Olivia Wilde

300 condivisioni 0 commenti

Condividi

Olivia Wilde è al nono mese di gravidanza e non potrebbe essere più bella e radiosa.

L'attrice è in attesa del suo secondo figlio e ormai il suo pancione parla chiaro: manca davvero poco all'arrivo del nuovo bebè. Olivia è già madre di Otis (2 anni), avuto dal marito Jason Sudeikis, e non vede l'ora di stringere tra le braccia il suo piccolino.

Tutto sembra procedere per il meglio, se non fosse per un piccolo dettaglio. A quanto pare, a New York non c'è una grande attenzione nei riguardi delle donne incinte!

A dirlo è proprio Olivia Wilde, con un aspro post pubblicato su Twitter rivolto ai passeggeri della metropolitana della Grande Mela. Nessuno dei viaggiatori del suo vagone, infatti, le ha ceduto il posto.

Il pancione in bella vista, quindi, non è bastato per smuovere un atto di gentilezza da parte dei newyorkesi.

Ai passeggeri della metropolitana, tranquillamente in grado di stare in piedi, che non hanno lasciato il posto a una donna davvero molto incinta: la prossima volta mi metterò in piedi di fronte alla vostra testa e pregherò che il travaglio abbia inizio in quel preciso momento.

Il tweet della Wilde ha immediatamente raccolto numerosi consensi e dimostrazioni di solidarietà, specialmente da parte del pubblico femminile. Non sono mancate, tuttavia, critiche anche abbastanza pesanti nei suoi riguardi, alludendo al fatto che il suo rammarico nascesse dal mancato riconoscimento della sua notorietà e non dal suo stato interessante.

L'attrice 32enne ha tenuto a precisare la natura del suo post, assolutamente benevola e finalizzata semplicemente ad invitarci tutti a badare di più al nostro prossimo.

Forza Olivia, manca poco!

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.