FOX  

Speciale The Walking Dead, gli undici di Negan: Glenn

di -

Glenn è un personaggio accuratamente studiato per un solo scopo: piacere a tutti. La sua morte sarebbe un duro colpo per i moltissimi fan di The Walking Dead...

709 condivisioni 0 commenti

Share

Glenn Rhee entra in scena in The Walking Dead in un momento altamente drammatico, solo con la voce ma in modo trionfale: annuncia a Rick Grimes, rinchiuso nel carro armato e circondato dagli zombie, che lo tirerà fuori dai guai.

Lo insulta anche, va detto, ma in modo "simpatico", perché Glenn - interpretato da Steven Yeun - è un personaggio nato per piacere a tutti. Uno fra i personaggi più amati della serie.

Onesto, giusto, leale, coraggioso e altruista, porta in un gruppo di personaggi per la maggior parte più maturi di lui (dal punto di vista dell’età) la freschezza e l’ingenuità tipica dei giovani, condite però con una grande intelligenza e una marcata sensibilità.

Glenn in The Walking Dead

In più di un’occasione, in virtù di quella giovinezza che lo rende agile e veloce e di quel coraggio che lo rende adatto a ogni situazione, Glenn viene scelto (o si offre) come volontario per le missioni più rischiose.

Ex pony pizza, conosce bene le strade di Atlanta e riesce a sopravvivere da solo finché incontra il gruppo di cui fanno parte Shane, Lori e Carl.

Dopo il ricongiungimento con Rick, episodio dopo episodio conquista la fiducia del leader e diventa uno dei suoi uomini più fidati.

Nella seconda stagione s’innamora di Maggie, incontrata alla fattoria. Insiste per sposarla (nell’unico modo possibile nel nuovo mondo, ovvero con una cerimonia un po’ improvvisata), col consenso del suocero Hershel.

Steven Yeun è Glenn in The Walking Dead

Glenn è un personaggio mai ambiguo: gli si legge in faccia ciò che pensa, sempre, cosa che lo rende fra i più affidabili sia per i suoi compagni d’avventura che per il pubblico, per il quale è un importante punto di riferimento morale.

Ancorato agli unici valori importanti del vecchio mondo, ovvero lealtà e senso di giustizia, si batte senza paura ma mantiene intatta la propria umanità.

Scampa più volte alla morte, fatto che lo rende fra i più gettonati nelle scommesse sull’identità della vittima di Negan e Lucille…

Cosa succederebbe se morisse lui

Le ipotesi qui sono molte, visto che la maggior parte dei fan lo danno per spacciato.

Vuoi per via del parallelismo con la storia del fumetto, vuoi per il fatto che la sua vita è stata data per persa già in passato (e il miracoloso salvataggio sotto al cassonetto è parso a molti ben poco convincente), Glenn da mesi viene dato come il candidato ideale come vittima di Negan.

Sebbene ci siano, in effetti, buone probabilità che gli autori lo abbiano scelto per questo ingrato ruolo, penso che la sua morte sarebbe troppo prevedibile.

Proprio per le assonanze col fumetto, e per i salvataggi “miracolosi” che gli sono stati riservati, io credo che Robert Kirkman abbia deciso di deviare su qualcuno di meno scontato. Giusto per non deludere i milioni di fan che da mesi si arrovellano sull’identità della vittima.

Glenn in The Walking Dead

Il nome di Glenn, per quanto d’effetto - il pubblico lo ama molto, come abbiamo visto - sarebbe fin troppo facile da indovinare.

In ogni caso, se toccasse a lui ci sarebbero pesanti conseguenze per tutti: per i telespettatori, che perderebbero uno di quei personaggi creati a tavolino per piacere a tutti; per gli autori, che sicuramente verrebbero ricoperti di ingiurie dai suddetti fan; e naturalmente per gli altri protagonisti, che perderebbero un valido elemento del gruppo, un uomo affidabile come pochi altri, il cui punto di vista e la cui naturale tendenza alla giustizia sono stati preziosi in più di un’occasione.

Per non parlare di Maggie, che si ritroverebbe in gravi condizioni di salute, e per di più incinta, senza il supporto di suo marito…

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.