FoxLife

[Spoiler!]

Un tuffo negli Anni ’80 per raccontare la libertà di crescere: a Milano va in scena Footloose

di -

Dal 24 settembre al 31 dicembre 2016 torna la Footloose mania: dal film cult del 1984 sbarca al Teatro Nazionale il musical che porta in scena musica, ballo e amori.

Footloose - Il Musical / Stage Entertainment

16 condivisioni 0 commenti

Share

Debutta ufficialmente a Milano il 24 settembre uno dei musical cult di tutti i tempi, Footloose. In cartellone al Teatro Nazionale fino al 31 dicembre prossimo, lo show è un riuscitissimo mix di musica, coreografie e recitazione. Il tutto all’insegna dei ruggenti Anni ’80 proprio come nella pellicola originale firmata alla regia da Herbert Ross a cui il musical si ispira.

Impossibile non sentirsi coinvolti, se non addirittura travolti, da certe atmosfere che fanno naturalmente parte del sogno americano e di cui i protagonisti Ren McCormack (Riccardo Sinisi) e Ariel Moore (Beatrice Baldaccini) diventano i portavoce in carne e ossa.

Teatro Nazionale Milano FootlooseHDPagina Facebook Teatro Nazionale

Attenzione! Possibili spoiler!

Come nel lungometraggio del 1984, il cuore della storia è Bomont, piccola cittadina di quell’America ancora rurale, intrisa della religiosa devozione nei confronti del pastore locale. Il divieto di ascoltare la musica rock – bandita a causa di un sanguinoso avvenimento e considerata dal consiglio strumento di deviazione e corruzione giovanile – viene sempre meno tollerato. E la situazione arriva al culmine con l’arrivo del giovane Ren che, venuto da Chicago, si trova a dover affrontare dapprima l’ostilità di alcuni coetanei e, quindi, dell’intero paese.

Al suo fianco la ribelle Ariel che, per complicare le cose, non poteva che essere la figlia del reverendo Shaw, il più accanito sostenitore del divieto musicale. Tra Ren e Ariel nasce subito un’attrazione reciproca, la quale matura in una storia d’amore che ha il sapore della redenzione e del riscatto per entrambi. La passione ardente per il ballo, il talento ma anche il buon senso con cui Ren argomenta le ragioni sull’inutilità di un siffatto divieto dinanzi alle autorità cittadine cambieranno in maniera decisiva la vita di quella piccola società.

Nel più tipico happy ending made in USA, a coronare – anche metaforicamente – la battaglia di diritto condotta è la realizzazione dell’agognato ballo di fine anno, che dagli studenti d’oltreoceano pare essere atteso quanto, o forse più, del 4 luglio o del Giorno del Ringraziamento.

Sul palco di Footloose si muovono ben ventidue performer ai quali sono affidati coreografie, parti cantate e recitate, alcune delle quali in inglese. A dare un valore aggiunto al musical è la presenza di otto musicisti che suonano dal vivo tutti i brani in scaletta.

L’insegnamento che, ieri come oggi, la storia regala è una lezione di libertà pura, che non è disobbedienza aprioristica alle norme come atto di delinquenza, ma, al contrario, acquisizione di consapevolezza e di pensiero critico attraverso i quali guardare alle cose del mondo. Perché libertà è anche riconoscere agli altri il diritto di crescere, magari sbagliando, ma vivendo davvero. In fondo, “questo è il nostro tempo per ballare”.

Se c’è qualcosa per cui vale la pena di lottare, quella è la libertà. (Ren McCormack)

Regia e Coreografie: Martin Michel
Assistente alle Coreografie: Tim Van Der Straeten
Supervisione Musicale: Ad Van Dijk
Traduzione e Adattamento italiani: Franco Travaglio
Direzione Casting, Supervisione Creativa: Chiara Noschese

Cast artistico completo

Ren McCormack: Riccardo Sinisi
Ethel McCormack: Loredana Fadda
Reverendo Shaw Moore: Antonello Angiolillo
Vi Moore: Brunella Platania
Ariel Moore: Beatrice Baldaccini
Wes McCormack: Alessandro Parise
Coach Roger Dunbar - Cowboy Bob: Roberto Colombo
Eleonor Dunbar - Betty Blast: Floriana Monici
Rusty: Giulia Fabbri
Urleen: Martina Lunghi
Wendy-jo: Elisa Musso
Chuck Cranston: Renato Tognocchi
Lyle: Manuel Mercuri
Travis: Angelo Di Figlia
Willard Hewitt: Giulio Benvenuti
Jeter: Davide Fienauri
Bickle: Andrea Spata
Garvin: Roberto Tarsi
Ensemble: Federica Buda
Ensemble: Lucia Blanco
Swing Male: Gioacchino Inzirillo
Swing Female (Dance Captain): Eleonora Lombardo
Resident director - Swing Adult: Andrea Spina

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.