FOX

LEGO Dimensions, quattro motivi per cui dovete assolutamente giocarci!

di -

LEGO Dimensions, uno dei videogiochi più attesi dai geek di tutto il mondo, è finalmente giunto anche in Italia. Eccovi quattro motivi per cui non potete perdervelo!

I tre protagonisti di LEGO Dimensions

73 condivisioni 0 commenti

Share

Tutti coloro che si sono rattristati per la prematura chiusura di Disney Infinity, il videogioco che fondeva l'universo di Topolino e Co. con quelli di Marvel e Star Wars, oggi possono tirare un sospiro di sollievo, in quanto è finalmente disponibile nel nostro paese il suo degno sostituto.

Stiamo ovviamente parlando di LEGO Dimensions, l'attesissimo action platform che, attraverso lo sfruttamento di alcune delle più famose license di Warner Bros., mette in scena folli crossover in cui a Batman può capitare di combattere spalla a spalla con Harry Potter o Doctor Who.

Oltre che per permettere questi team-up da sogno, LEGO Dimensions può essere considerato il degno sostituto di Disney Infinity in quanto anch'esso fa parte dei cosiddetti "toys to life", videogiochi in cui, per sbloccare determinati personaggi o livelli, occorre posizionare modellini fisici su apposito dispositivo.

Sapendoci desiderosi di testarlo in prima persona, Warner Bros. ci ha fornito una copia dello Starter Pack per Xbox One. Dopo averlo provato per un'intera settimana, non riusciamo più a scollarci dalla nostra TV!

Per questo motivo abbiamo deciso di elencarvi quattro buoni motivi per cui vale la pena acquistare e divertirsi con lo splendido LEGO Dimensions. Siete pronti? Eccoli!

Una storia tutta nuova... Ed estremamente folle

Al contrario dei normali videogiochi LEGO, pronti a ripetere senza troppe aggiunte la trama del film da cui sono tratti, LEGO Dimensions propone per la prima volta una storia tutta nuova, tanto semplice quanto ben strutturata.

Abbiamo un cattivo, il malvagio Lord Vortech, intenzionato a dominare l'intero multiverso LEGO grazie all'ausilio di alcuni oggetti - dalle scarpette rosse del Mago di Oz alla Kryptonite o all'Anello di Frodo - sottratti alle varie dimensioni presenti nel gioco.

A cercare di ostacolare quest'impresa sono chiamati Batman, Gandalf e Wyldstyle (protagonista femminile di The LEGO Movie), a cui via via si aggiungeranno i principali eroi dei vari mondi che ci troveremo a visitare.

Quella che ne esce è una storia inedita tanto folle quanto intrigante, benché non proprio originalissima.

Marty McFly incontra Gollum e il mondo del Mago di OZ in LEGO Dimensions©Warner Bros.

Crossover a non finire per tutte l'età

Come abbiamo detto, le dimensioni presenti nel gioco sono davvero tante, tutte curate nei minimi dettagli e perfettamente realizzate.

D'altronde, il cuore di LEGO Dimensions è proprio il continuo intrecciarsi di personaggi, situazioni e oggetti quanto più lontani e differenti fra loro, in grado di far divertire e sognare sia i bambini che gli adulti.

Infatti, se i più giovani resteranno affascinati dal poter vivere avventure in cui Batman è spalleggiato da Scooby-Doo o dai Simpson, i grandi si perderanno nel rintracciare citazioni e inside joke tratti dalle loro serie TV o pellicole preferite.

L'A-Team è uno dei tanti brand anni '80 presenti in LEGO DimensionsHD©Warner Bros.

Nostalgia anni '80

Nonostante il gameplay faccia pensare a un gioco prettamente per adolescenti, LEGO Dimensions è riuscito nell'impresa di far breccia nel cuore anche - e soprattutto - dei trentenni, inserendo nel gioco moltissimi brand che hanno fatto la storia degli anni '80.

Sì va dalle pellicole di culto più famose, come GhostbustersGremlinsRitorno al Futuro, alle serie TV di cui tutti, una volta nella vita, abbiamo guardato almeno un episodio, come l'A-Team o Supercar.

Un'intuizione, questa, che potrebbe essere un interessante banco di prova per potenziali videogiochi stand-alone dedicati interamente a questi classici senza tempo.

Lo starter pack di LEGO Dimensions contiene un portale, un veicolo e tre eroi, tutti da costruire©Warner Bros.

Mattoncini, che passione

Ultimo ma per molti primo motivo per acquistare LEGO Dimensions è quello che vede i modellini indispensabili a far funzionare il gioco essere... minifigure LEGO! Se alcune di esse sono semplici riproposizioni di pezzi già in commercio, altre sono invece create esclusivamente per questo titolo, come quelle di Adventure TimeSonic the Hedgehog

Il divertimento non sta dunque solo nel progredire con l'avventura su console ma anche nel collezionare e montare tutti i vari pack di LEGO Dimensions, di cui aspettiamo con ansia quelli dedicati ad Animali fantastici e dove trovarli ed E.T.: L'extra-terrestre.

Oltre che per sbloccare livelli e utilizzare determinati personaggi, questi modellini sono anche parte integrante del funzionamento del videogioco. Alcuni dei puzzle che i giocatori si troveranno a dover risolvere richiedono infatti di muovere le varie minifigure da una parte all'altra del Toy Pad, la base attraverso la quale i giocattoli reali entrano in contatto con le loro versioni digitali.

Una carrellata su alcuni dei personaggi utilizzabili in LEGO DimensionsHD©Warner Bros.

LEGO Dimensions si presenta quindi con un gioco sfaccettato e multiforme, adatto a tutte le età, e in grado di garantire un'esperienza ludica che va ben oltre quella puramente virtuale.

Vi ricordiamo che in Italia il gioco è già disponibile per PS4, PS3, Xbox One. Xbox 360 e WiiU, con Supergirl come personaggio esclusivo per la console di nuova generazione targata Sony.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.