FOX

Rooney Mara è pessimista sul sequel di Uomini che Odiano le Donne

di -

Rooney Mara ha incarnato le inquietudini di Lisbeth Salander per la versione hollywoodiana di Millenium. L'attrice torna a dirsi pessimista sul sequel del film.

Rooney Mara nei panni di Lisbeth Salander

99 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sembra ieri che Rooney Mara ricopriva un ruolo di qualche minuto in The Social Network di David Fincher: era uno dei pochi personaggi femminili dell'intera storia, eppure centrale per lo svolgersi della vicenda. Il notissimo regista statunitense le ha poi regalato il perfetto (ma davvero impegnativo) trampolino di lancio verso Hollywood, rendendola assoluta protagonista del remake a stelle e strisce di Millenium - Uomini che Odiano le Donne

Da quel momento (e dalla prima delle 2 nomination all'Oscar che la 31enne attrice statunitense può già vantare) la sua carriera non si è mai fermata. Lei però, riservata e introversa persino sul red carpet, non si è mai tirata indietro di fronte a ruoli davvero impegnati, vedi Carol, che le è valso la seconda nomination. 

Rooney Mara non spera più nel sequel di MillenniumHDGettyImages
Rooney Mara agli Oscar 2015

In attesa di vagliare le sue qualità canore in Vox Lux e di vederla nel ruolo di Maria Maddalena al fianco di Joaquin Phoenix, Rooney Mara ha presentato i suoi nuovi progetti al TIIF (Toronto International Film Festival): Lion, Una e The Secret Scripture.

Quest'anno trascorrerà la stagione dei premi cinematografici lontana dai tappeti rossi e dalle serate di premiazione, ma per questo l'attrice sembra essere molto sollevata. Los Angeles? No grazie, meglio il set in Sicilia! 

Sto per partire alla volta della Sicilia per girare Maria Maddalena. Non credo prenderò parte alle premiazione di quest'anno, fortunatamente. È un'attività sfiancante e spaventosa.

Ogni intervista Rooney Mara che si rispetti, come quella di ScreenWeekly, si chiude con la fatidica domanda: si farà il sequel del film di David Fincher che ti ha lanciata a livello internazionale? L'attrice si è definita sempre più che entusiasta all'idea di tornare a vestire i difficili panni dell'icona del giallo svedese, Lisbeth Salander.

Rooney Mara non pensa tornerà più a vestire i panni di LisbethHDSony Pictures
Rooney Mara nel ruolo che le ha dato la notorietà: Lisbeth Salander

Ultimamente però è molto pessimista sulla possibilità che il progetto vada effettivamente in porto:

Sì, sono ancora disponibile a girare il sequel, ma non ho più speranze che si farà. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.