FoxComedy

James Corden e Owen Wilson sfidano Usain Bolt in un'epica corsa

di -

James Corden vs Usain Bolt. Il conduttore del The Late Late Show ha sfidato il pluricampione olimpico in un'epica gara sui 100 metri, "spalleggiato" da Owen Wilson!

92 condivisioni 0 commenti

Share

L'uomo che "passa la maggior parte del suo tempo seduto" si scontra con quello "più veloce del mondo" ed è subito storia. Forse non epica, ma di sicuro molto divertente. James Corden ha sfidato Usain Bolt sui 100 metri piani e nonostante il risultato fosse scontato, la gara è stata avvincente, anche grazie agli altri bizzarri partecipanti alla competizione.

Il padrone di casa del The Late Late Show, infatti, non ha affrontato l'impresa da solo, ma ha potuto contare sull'appoggio dell'intero staff del suo programma e su un concorrente molto speciale, il "tesoro nazionale" Owen Wilson.

L'improbabile corsa si è svolta nel parcheggio degli studi della CBS ed è stata mandata in onda nell'episodio del The Late Late Show di martedì 27 settembre.

Usain si è presentato ai blocchi di partenza con la divisa della Giamaica, copiato dal suo sfidante, mentre Owen ha optato per una tenuta da podista della domenica piuttosto discutibile. L'abbigliamento della star di Zoolander, comunque, non era il peggiore. Il supervising producer Jeff Kopp ha scelto di gareggiare in completo scuro, tradendo una scarsissima confidenza con la corsa, che si è palesata impietosamente al via.

Dopo una falsa partenza di Owen, la gara si è svolta regolarmente, registrando la prevedibile vittoria del 9 volte oro olimpico e la débâcle di James. L'attore e conduttore televisivo è arrivato 21esimo, ma ha fatto sfoggio di grande spirito sportivo, commentando (scherzosamente) la sua prestazione da atleta navigato:

Mi sarebbe piaciuto essere tra i migliori 15, ma non era la mia giornata. La vita di un corridore professionista è così. Certe volte va e certe altre no.

Anche Usain ha dimostrato di essere un uomo di spirito, oltre che un campione inarrivabile, "sfottendo" il giusto il suo avversario:

Numero 1. Numero 1. Il vincitore sono sempre io!

Owen, invece, non ha preso benissimo il fatto di essere stato battuto, sorvolando sulla falsa partenza e adducendo varie scuse:

Sono partito come volevo. All'inizio ero davanti. Non so, mi sentivo in forma. Sono andato via, ho preso qualcosa e sai quando prendi qualcosa a Usain Bolt, lui ti spazza via. È andata così. Non voglio accampare scuse, ma... sono appena tornato dall'Europa... un po' di jet lag... mi sto curando da un raffreddore... però, come si dice, mi levo il capello davanti a lui.

Insomma, forse è il caso di una rivincita. O forse no.

The race of the year.. This is going to be too easy @latelateshow @j_corden #OwenWilson tonight

A photo posted by Usain St.Leo Bolt (@usainbolt) on

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.