FoxLife

Kim Kardashian presa d'assalto dall'aggressore di Gigi Hadid

di -

Lo stalker delle star Vitalii Sediuk ha tentato di aggredire Kim Kardashian a Parigi dopo averle prese da Gigi Hadid. Il suo obbiettivo? Baciarle il lato B!

Primo piano di Kim Kardashian

21 condivisioni 0 commenti

Condividi

Kim Kardashian ha vissuto veri attimi di paura a Parigi.

La socialite - nella capitale francese per presenziare alla settimana della moda - ieri (28 settembre) è stata presa di mira da Vitalii Sediuk, lo stalker delle star di origini ucraine che poco più di una settimana fa ha aggredito la modella Gigi Hadid a Milano.

In quell'occasione, l'uomo - noto come "l'abbracciatore dei vip" - ha tentato di sollevare da terra la top model, ricevendo in cambio una bella gomitata sul volto, pugni ed alcuni calci. Gigi segue da anni corsi di autodifesa e di boxe, quindi sa decisamente come comportarsi in situazioni del genere!

Sediuk stava per bissare l'episodio insidiando Kim Kardashian, ma anche in questo caso non è riuscito nel proprio intento.

L'uomo ha valicato i cordoni di sicurezza cercando di avvicinarsi per baciare l'ormai iconico lato B della stella dei social, ma le sue guardie del corpo sono intervenute prontamente allontanandolo e bloccandolo.

Kim - fasciata in un abito nero trasparente che, come sempre, lasciava ben poco spazio all'immaginazione - è apparsa visibilmente scossa e impaurita, ma è riuscita presto a ricomporsi e a tornare a sorridere ai fotografi adoranti.

D'altra parte, una vera diva sa come fronteggiare emergenze del genere. Kim ha deciso di farlo postando su Instagram un nuovo scatto hot, in topless e con slip a rete in bella vista!

Parisian Vibes

A photo posted by Kim Kardashian West (@kimkardashian) on

Insomma, guardare ma non toccare!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.