FoxLife

Kim Kardashian presa d'assalto dall'aggressore di Gigi Hadid

di -

Lo stalker delle star Vitalii Sediuk ha tentato di aggredire Kim Kardashian a Parigi dopo averle prese da Gigi Hadid. Il suo obbiettivo? Baciarle il lato B!

Primo piano di Kim Kardashian

21 condivisioni 0 commenti

Share

Kim Kardashian ha vissuto veri attimi di paura a Parigi.

La socialite - nella capitale francese per presenziare alla settimana della moda - ieri (28 settembre) è stata presa di mira da Vitalii Sediuk, lo stalker delle star di origini ucraine che poco più di una settimana fa ha aggredito la modella Gigi Hadid a Milano.

In quell'occasione, l'uomo - noto come "l'abbracciatore dei vip" - ha tentato di sollevare da terra la top model, ricevendo in cambio una bella gomitata sul volto, pugni ed alcuni calci. Gigi segue da anni corsi di autodifesa e di boxe, quindi sa decisamente come comportarsi in situazioni del genere!

Sediuk stava per bissare l'episodio insidiando Kim Kardashian, ma anche in questo caso non è riuscito nel proprio intento.

L'uomo ha valicato i cordoni di sicurezza cercando di avvicinarsi per baciare l'ormai iconico lato B della stella dei social, ma le sue guardie del corpo sono intervenute prontamente allontanandolo e bloccandolo.

Kim - fasciata in un abito nero trasparente che, come sempre, lasciava ben poco spazio all'immaginazione - è apparsa visibilmente scossa e impaurita, ma è riuscita presto a ricomporsi e a tornare a sorridere ai fotografi adoranti.

D'altra parte, una vera diva sa come fronteggiare emergenze del genere. Kim ha deciso di farlo postando su Instagram un nuovo scatto hot, in topless e con slip a rete in bella vista!

Parisian Vibes

A photo posted by Kim Kardashian West (@kimkardashian) on

Insomma, guardare ma non toccare!

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.