È uscito FIFA 17, ecco tutte le novità

di -

Il calcio virtuale è cambiato, almeno secondo EA Sports. Disponibile dal 29 settembre, FIFA 17 schiera in campo tantissime novità per contrastare il rivale PES 2017.

I 4 campioni scelti da EA campeggiano sulla cover di FIFA 17

68 condivisioni 0 commenti

Condividi

La sfida videoludica più attesa dell'anno è ufficialmente partita, con il fischio d'inizio a risuonare proprio ieri sui mercati di tutto il mondo. 

Dal 29 settembre 2016 è infatti disponibile in versione fisica e digitale l'attesissimo - e inevitabilmente puntuale - FIFA 17, ennesima incarnazione della simulazione calcistica di Electronic Arts e EA Sports. Il titolo segue di due settimane il rivale PES 2017, che dal 15 del mese è sbarcato su personal computer e console di vecchia e nuova generazione.

E se Konami ha schierato in campo incredibili novità per il suo franchise sportivo, il colosso americano non è stato di certo da meno, intenzionato a dominare anche questa volta le classifiche di vendita. FIFA 17 non presenta solo migliorie dal punto di vista squisitamente estetico, ma anche sul piano del gameplay e delle modalità di gioco, proponendosi forse come il capitolo più innovativo nella storia del brand

Il più grande cambiamento messo a punto dal team di sviluppo è assolutamente la modalità Il Viaggio, una vera e propria campagna single player a spezzare il ritmo del titolo. Nella storia andremo a vestire i panni della promessa della Premiere League Alex Hunter. Il giovane calciatore (e di riflesso noi videogiocatori) dovrà essere in grado di gestire la sua vita privata e i duri allenamenti della Lega, dando il meglio di sé in campo e nelle risposte al mister e alle interviste, o ancora nelle scelte multiple disponibili durante le sequenze d'intermezzo proposte.

Mentre Pro Evolution Soccer 2017 attacca a colpi di Real Touch e Precise Pass, FIFA si difende e scatta subito in contropiede grazie alla Pushback Technology. Questa nuova tecnologia consente di controllare la palla a 360°, sfruttando schermi preimpostati durante i calci di punizione e di rigore, così come di utilizzare un inedito mirino per i tiri dalla bandierina. Prosegue poi il miglioramento degli schemi difensivi e di intercetto, senza dimenticare animazioni più pulite e realistiche per le sequenze d'attacco, per le parate, i tiri e i semplici passaggi. 

Con FIFA 17 i ragazzi di EA Sports hanno voluto perfezionare anche la discussa intelligenza artificiale dei 22 uomini in campo controllati dal computer, dotandoli di una reattività più marcata e di una visione di gioco sensibilmente più ancorata alla realtà. Il tutto è mosso dal Frostbite Engine, potente motore grafico utilizzato anche in Battlefield 1 e nel ruolistico Mass Effect: Andromeda.

Tutti i fan della serie sono ormai legati a doppio filo alla modalità FUT, anche lei al centro di uno scrupoloso lavoro di restauro. In FIFA 17 Ultimate Team debutta infatti una componente strategica piuttosto rilevante. Starà agli utenti riuscire a creare una squadra equilibrata e competitiva, in cui tenere conto dell'intesa tra i diversi giocatori, con un occhio di riguardo per ruolo, nazionalità e campionato d'origine. È inoltre presente un sistema di scambi con cui allargare la propria rosa, dando indietro calciatori di livello bronzo per altri di livello più prestigioso.

Al momento, con il gioco nei negozi da sole 24 ore, non è ben chiaro come queste meccaniche andranno ad integrarsi nell'economia ben rodata di FIFA. Quel che è certo è che le ricompense saranno particolarmente ricche e di grado superiore per la nuova modalità Fight Champions, in cui far sfidare tra loro campioni di altissimo livello.

Insomma, il colosso di Redwood City pare aver fatto le cose per bene, mettendo sul piatto un menù ricco e variegato. Voi vi siete lasciati sedurre da FIFA 17 oppure avete preferito allacciare gli scarpini per esibirvi negli stadi di PES 2017?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.