FoxCrime  

Per Michael C. Hall, Dexter è stata una serie TV rivoluzionaria

di -

L'attore protagonista di Dexter ha svelato in che modo lo show ha rivoluzionato il mondo delle serie TV. Un modo semplice ma efficace, un metodo mai pensato prima.

27 condivisioni 2 commenti 4 stelle

Share

Il 1° ottobre Dexter ha compiuto 10 anni. Tantissimi i serial killer che sono finiti sotto le sue grinfie o, per meglio dire, sul suo lettino ricoperti di cellofan.

Spente le speranze di una stagione 9, l'attore protagonista dello show, Michael C. Hall, ha sviscerato la serie che lo ha portato al successo sul piccolo schermo.

Fin dall'inizio la serie era brutale, tesa e tanto, troppo, pericolosa. Volevamo sperimentare qualcosa di totalmente nuovo e ci siamo riusciti.

Ed in effetti Michael ha ragione, perché mai prima d'ora una serie ci aveva permesso di provare empatia per un serial killer. È sì un'omicida di serial killer, ma rimane pur sempre un'omicida.

Noi però lo percepiamo come un eroe buono, uno pronto a tutto pur di far pulizia tra i cattivi e rendere il mondo un posto migliore.

Dexter è una serie rivoluzionaria perché per la prima volta ti pone davanti al quesito di cosa sia realmente buono e cosa cattivo. Il pubblico prova compassione per un serial killer ed è una sensazione totalmente nuova.

La miscela di questo show è stata certamente vincente, perché per 8 stagioni ci ha tenuti incollati allo schermo, col fiato sospeso perché la vita dell'efferato killer della Miami Metro Police era perennemente sotto scacco.

Voi cosa ne pensate del suo Passeggero Oscuro?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.