FoxLife

Robbie Williams a luci rosse lascia senza parole Anna Kendrick

di -

Il "ragazzaccio" Robbie Williams colpisce ancora. Il cantante ha raccontato un'avventura a luci rosse occorsagli durante un tour, scandalizzando Anna Kendrick.

Robbie Williams sul palco di Rock in Rio nel 2015

157 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

42 anni e non sentirli. Robbie Williams adora interpretare il ruolo del "ragazzaccio" e se nei fatti non lo è più, non significa che non possa esserlo a parole. L'ex Take That, infatti, ha scandalizzato Anna Kendrick (che si è candidata per interpretare il ruolo di Squirrel Girl), rivelando una bizzarra avventura a luci rosse che gli è capitata mentre era in tour.

Il cantante si è trasformato in una sorta di novello Boccaccio nel corso dell'ultimo episodio del The Graham Norton Show, che ha visto protagonisti, oltre a lui e Anna, anche Justin Timberlake e Daniel Radcliffe. L'occasione è stata una domanda del padrone di casa, che gli ha chiesto quale fosse la cosa più strana che gli era capitata con un fan.

Robbie non ci ha pensato due volte e ha regalato al pubblico e ai colleghi in studio una vera e propria chicca, non prima però di avere messo opportunamente le mani avanti:

Avrò un sacco di guai per aver raccontato questa storia.

Nonostante il presupposto lasciasse intendere il peggio (o forse proprio per quello), il conduttore non l'ha fermato e l'interprete di Rock DJ è tornato con i ricordi a una volta in cui, durante un tour, ha affittato un castello per trascorrere la notte e, a un tratto, qualcosa ha disturbato il suo sonno:

Avrei potuto giurare che c'era qualcuno che stava facendo ordine o pulendo o qualcosa del genere. Abbastanza sicuro, ho aperto gli occhi e ho visto una donna ai piedi del mio letto. Poteva avere da 28 a 58 anni. Indossava delle cuffie, che erano collegate a una cosa che sembrava un lettore CD. 

Robbie ha continuato dicendo che, poiché non era del tutto sveglio, non era sicuro di che cosa stesse succedendo e lui e la donna si sono scambiati delle frasi di circostanza, fino a che lei ha visto i suoi slip sul pavimento e ha esclamato:

Calvin Klein? Che f******a!

Ma quando il cantante ha pensato che ci fosse qualcosa di strano, era tardi:

Mi ha detto: 'Hai un'erezione?'... questa storia è capitata quando ancora mi succedeva... e io: 'Sì'. Allora ha esclamato: 'Voglio farti una s***a!'. Ero molto giovane e pieno di fantasia e potevo pensare che fosse qualcun altro, per cui le ho risposto: 'Ok!'.

Anna Kendrick e Justin Timberlake dopo avere ascoltato la storia di Robbie WilliamsBBC
La reazione di Anna Kendrick e Justin Timberlake alla storia di Robbie Williams

Tutti i presenti, Justin in primis, sono scoppiati a ridere, tranne Anna, che ha mostrato un'epressione a metà tra l'incredulità e il disgusto.

Ma la storia di Robbie non era finita:

Alla sera ho incontrato la signora che gestiva il castello e le ho detto: 'I vostri addetti alle pulizie sono strani'. Lei mi ha risposto: 'Non facciamo le pulizie di mercoledì'. Insomma, quella donna era venuta da fuori, mi aveva fatto una s***a e se n'era andata! 

Una perfetta sconosciuta? Non proprio. Tempo dopo il cantante ha scoperto la sua identità in modo del tutto fortuito:

Tre anni dopo, ero con la mia band e stavo raccontando la storia. A un certo punto, è saltato su il mio chitarrista: 'Quella è Maureen del pub! Ha detto di averlo fatto, ma nessuno le ha creduto!'.

Dopo la rivelazione in TV, nessuno metterà più in dubbio la storia della signora, anche se forse la diretta interessata avrebbe preferito che Robbie non la raccontasse ai quattro venti. Di certo, la povera Anna avrebbe evitato volentieri di sentirla, per quanto è apparsa imbarazzata.

Tuttavia, davanti al sorriso da mascalzone del cantante, anche lei alla fine non ha potuto fare a meno di scoppiare in una risata.

Anna Kendrick al The Graham Norton ShowBBC
Superato l'imbarazzo, anche Anna Kendrick ha riso per la storia a luci rosse di Robbie Williams

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.