FOX  

Andrew Lincoln prende in giro e fa scherzi a Norman Reedus sul set

di -

L'interprete di Rick Grimes spesso si prende gioco del collega Norman Reedus, Daryl Dixon. Al NYCC l'attore ha svelato l'ultimo scherzo di cui è stato vittima.

Andrew Lincoln e Norman Reedus abbracciati e sorridenti

870 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Registrare scene così crude per tutto il giorno sul set di The Walking Dead non è di certo una cosa facile. Per stemperare la tensione, spesso, gli attori, lontano dalle telecamere, si punzecchiano divertendosi a farsi scherzi a vicenda.

I due mattacchioni per eccellenza sembrano essere Norman Reedus e Andrew Lincoln, rispettivamente Daryl e Rick nello show tratto dai fumetti di Robert Kirkman.

La vittima degli scherzi è spesso il malcapitato Andrew che però ha voluto prendersi la sua giusta vendetta, una volta per tutte.

Mi ha caricato la moto su una nave e seduta sopra ci ha messo una bambola gonfiabile. Ci siamo fatti una bella risata, perché alla fine è ciò che ci serve registrando uno show crudo e brutale come il nostro.

Queste erano le parole divertite di Reedus al NYCC (New York Comic Con) che ha voluto sottolineare come sia necessario scherzare lontano dalle telecamere per rilassarsi tutti dopo le pressioni che si vivono take dopo take.

Girare la scena finale con Negan è stato davvero frustrante. Siamo in balia di un despota e nessuno per ora sembra riuscire a tenergli testa. Qualcuno purtroppo non avrà sogni tranquilli quella notte.

Chi sarà a morire sotto i colpi efferati di Negan e della sua sanguinaria Lucille? Lo scopriremo nella season premiere della stagione 7 in arrivo il 24 ottobre alle 21.00 in prima assoluta su FOX.

Nel frattempo puoi decidere tu chi sarà la vittima di Negan: fai la tua scelta!

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.