FOX

Ryan Reynolds rende omaggio a un piccolo grande fan di Deadpool

di -

Ryan Reynolds ha ricordato un piccolo grande fan di Deadpool morto di tumore, scrivendo un toccante post su Instagram in occasione del giorno del suo compleanno.

Ryan Reynolds durante il tour promozionale per il lancio di Deadpool

213 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Sboccato, scorretto e dalle maniere spicce, ma con un grande cuore. Deadpool non ha dimenticato un suo piccolo grande fan morto di tumore ad aprile e gli ha reso omaggio con un toccante messaggio su Instagram nel giorno del suo compleanno.

Naturalmente, a parlare per il "mercenario chiacchierone" è stato Ryan Reynolds, che lo scorso sabato ha voluto ricordare il giovanissimo Connor McGrath in occasione di quello che avrebbe dovuto essere un momento di festa e invece è stato un malinconico anniversario:

Il mio amico Connor McGrath avrebbe compiuto 14 anni domani. Oggi non è qui, ma è stato in giro abbastanza a lungo per far morire dal ridere tutte le persone che conosceva. Fino all'ultimo, ha avuto la battuta pronta, così come l'abbraccio facile. Make a Wish America ci ha fatti incontrare e niente, neanche una cosa vigliacca e faccia di m**** chiamata cancro, può cancellarlo. Mando ai suoi fantastici genitori un forte 'batti il cinque' e un abbraccio stretto. Qualunque cosa facciate per sostenere Make a Wish dalle vostre parti, a me va bene.

Ryan, che è diventato papà per la seconda volta lo scorso 30 settembre, ha conosciuto Connor a gennaio, mentre stava facendo un trattamento per la sua malattia in un ospedale di Alberta, in Canada. L'attore ha passato diverso tempo con il giovane fan e ha guardato con lui in anteprima Deadpool.

L'incontro tra i due è stato immortalato in una serie di scatti, che l'interprete del "mercenario chiacchierone" ha utilizzato in seguito a corollario dello struggente post su Facebook con il quale, 8 mesi fa, ha annunciato la morte del piccolo amico:

Connor aveva 13 anni, ma era un ragazzino speciale. Era divertente. E non nel senso 'divertente per un bambino' o 'divertente per una persona che sta combattendo contro qualcosa di tremendo'. Era divertente in modo incondizionato. Aveva quella... 'cosa'. Quella 'cosa' che possiedono i grandi attori e scrittori comici. [...] Ci siamo incontrati perché lui amava Deadpool. In un certo senso, lui era Deadpool. O almeno, tutto quello che Deadpool aspira a essere: dolore in equilibrio, mancanza di paura, amore e senso dell'umorismo sconcio (sconcio!) in un solo corpo. Avrei voluto che restasse con noi più a lungo.

Con il ricordo su Instagram in occasione del compleanno di Connor, Ryan ha dimostrato che l'incontro con il giovane fan non è stata "ordinaria amministrazione" da star, ma qualcosa che gli ha davvero cambiato la vita. E - chissà - forse nel sequel di Deadpool ci sarà spazio per un pensiero per un piccolo grande fan e amico che se n'è andato troppo presto.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.