FoxCrime

Warlock, Oakley Hall scalda le librerie con il suo selvaggio west

di -

SUR pubblicherà a ottobre Warlock di Oakley Hall, un romanzo per gli amanti dei romanzi western classico, dove legge e violenza arbitraria spesso di confondono.

Un dettaglio di copertina di Warlock

1 condivisione 0 commenti 5 stelle

Share

Minatori in lotta per una vita migliore, spregiudicati proprietari di saloon, prostitute in cerca di una seconda occasione, uomini di legge alcolizzati, dottori dall’idealismo incrollabile: ci sono davvero tutti gli ingredienti della ricetta del western classico in Warlock, la seconda proposta della casa editrice SUR per ottobre 2016.

Se gli enigmi polizieschi di Rodolfo Walsh non fanno per voi e avete nostalgia dei tempi in cui bastava una colt e una mano veloce per farsi giustizia da sé, allora il titolo che fa per voi è quello scritto da Oakley Hall e tradotto da Tommaso Pincio. Warlock è un'imponente romanzo di quasi 700 pagine, che esplora la difficile convivenza tra legge, ordine e violenza arbitraria nel sud over statunitense di tardo Ottocento.

Sur pubblica Warlock di Oakley HallSUR
La copertina dell'edizione italiana

Il romanzo, giudicato uno dei migliori della produzione statunitense da Thomas Pynchon (uno dei tanti favoriti al Toto Nobel 2016), è il primo di una trilogia cominciata nel 1958 e completata con i successivi The Bad Lands e Apaches.

Warlock

Il primo capitolo della trilogia Legends West racconta le vicende di un’umanità turbolenta e imprevedibile che abitava il West reale ed è entrata nel mito. La cittadina che dà il titolo al romanzo è Warlock, centro minerario in rapida espansione dove i commerci fioriscono assieme al gioco d’azzardo, agli scioperi e alle scorribande di cowboy e ladri di bestiame. A mantenere le briglie di questo avamposto spesso spietato e pericoloso c'è il generale Peach. Il governatore si crogiola ancora nel ricordo delle guerre contro gli indiani e della prima età dell'oro nel West.

La realtà però è molto cambiata e i suoi cittadini sono così frustrati dall’impotenza della legge da decidere di assoldare un marshal privato, Clay Blaisedell. Blaisedell dovrà fare i conti con il capo dei cowboy locali Abe McQuown, ma avrà problemi anche con il vicesceriffo Bud Gannon, uomo ligio alle regole e dalle posizioni su giustizia e ordine molto diverse dalle sue.

Oakley Hall

Scomparso nel 2008 all'età di 88 anni, Oakley Hall era un romanziere originario della California. Da giovane combatté come Marine nella Seconda guerra mondiale. Amante delle atmosfere western, raggiunse la fama internazionale proprio con Warlock, considerato l'apice della sua produzione e candidato al prestigioso premio Pulitzer nel 1958. 

Sur pubblica WarlockHD 20th Century Fox
La locandina del film tratto da Warlock

Da Warlock è stato tratto un film western diretto da Edward Dmytryk, con protagonisti alcuni attori cult del genere come Henry Fonda e Anthony Quinn. Il celebre scrittore americano Thomas Pynchon ha più volte affermato di avere un vero e proprio culto per questo romanzo, che considera tra i migliori scritti nell'ultimo secolo negli Stati Uniti. 

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.