Milan Games Week 2016, tutto quello che dovete sapere sulla fiera nerd

di -

Parte domani, 14 ottobre 2016, la nuova edizione della Milan Games Week. Il capoluogo meneghino si colorerà di videogiochi, tornei e cosplayer per tre giorni.

Il logo della Milan Games Week

72 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Il countdown è praticamente agli sgoccioli. Domani, 14 ottobre 2016, Milano si trasformerà ufficialmente nella capitale del gaming

Sì perché, come accade ormai da cinque anni, il capoluogo meneghino ospiterà la Games Week 2016, una delle fiere di settore più attese dagli appassionati. E se è vero che ottobre è da sempre un mese speciale per il gamer medio - basti pensare ai tantissimi titoli in uscita -, quelli italiani hanno un motivo in più per festeggiare.

La "tre giorni" lombarda promossa da AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani) e organizzata da Fandango Club colorerà di poligoni, cosplayer e tornei i Padiglioni 3 e 4 del Fieramilanocity dalle 9:00 alle 19:00 di venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 ottobre.

Dopo gli incredibili record infranti nelle passate edizioni, che hanno toccato picchi di 120mila visitatori nel solo 2015, Milan Games Week ripropone la sua formula di successo, permettendo a esperti di settore, nerd incalliti e semplici curiosi di testare con mano tantissimi titoli in uscita, compresi quelli compatibili con la realtà virtuale di PlayStation VR, casco di casa Sony in arrivo nei negozi il 13 del mese.

L'organizzazione della kermesse ha dunque in programma tutta una serie di attrazioni aperte al pubblico, accessibili solo acquistando un ticket d'ingresso reperibile sia in loco che tramite le piattaforme Ticketone e Milangamesweek. Il biglietto giornaliero ha un costo di 14 euro (con 4 euro di sconto per i bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni), mentre l'abbonamento valido tre giorni viene proposto al prezzo speciale di 24 euro.

Queste invece le iniziative al via da domani, mentre è ancora in corso - dal 6 al 19 ottobre - il palinsesto della Fuori Milan Games Week:

  • MGW Indie - Lo sviluppo videoludico non è mai stato uno dei fiori all'occhiello della ricca produzione italiana. Eppure la Milan Games Week permetterà anche quest'anno di avvicinarsi alla realtà tricolore grazie alla presenza di tantissime software house nostrane. redBit Games, Brain in the Box, Stormborn Studio, Reddoll e tante altre presenteranno progetti più o meno ambiziosi tra i padiglioni della fiera.
  • MGW Leagues - Durante la Games Week non mancherà naturalmente uno spazio dedicato all'eSport. Sono tre i tornei previsti, vale a dire quelli di Counter Strike: Global Offensive; Overwatch, ultimo fenomeno targato Blizzard; e League of Legends, tutti organizzati da Facelt. Non vanno poi dimenticati le finali del Capcom Pro Tour con Street Fighter V e l'area tornei di Nintendo con Monster Hunter Generations, Pokémon Rubino Omega e Pokémon Zaffiro Alpha e Pokkén Tournament.
  •  MGW Guru - La Milan Games Week 2016 offrirà anche l'incontro con due vere celebrità del settore. Gli ospiti di quest'anno sono niente meno che John Romero, uno dei creatori di Doom ora al lavoro sull'affascinante Blackroom, e sua moglie Brenda
  • MGW Junior - Per i più piccoli è presente un'area dedicata, ricca di giochi e app adatti alle esigenze dei giovanissimi.
  • MGW Art - Concept art, pixel art e game art di artisti da tutto il mondo segnano l'incontro tra arte e videogiochi anche tra i corridoi di Fieramilanocity. 
  • MGW Retro - I nostalgici non possono di certo lasciarsi scappare la sezione dedicata al retrogaming. Un'esposizione che non rappresenta solo un viaggio tra i ricordi per i videogiocatori di vecchia data, ma anche una vera e propria "lezione di storia" per quelli che si sono avvicinati al medium di recente. 
  • MGW Tech - La vera novità di questa quinta edizione di Milan Games Week è rappresentata dall'area Tech. Si tratta di uno spazio in cui provare le più recenti tecnologie, con uno sguardo attento alla realtà virtuale di HTC Vive, Oculus Rift e del già citato PlayStation VR. Non mancano poi le escape room, esperienze ruolistiche di genere horror (con Camera Oscura) o sportivo (con Assetto Corsa). Tra gli stand sarà poi possibile ammirare in azione Alpha 1S, il primo robot umanoide per la famiglia prodotto da UBTECH Robotics, controllabile via app.

Il vero cuore della fiera è però rappresentato dai videogiochi, testabili in anteprima da chiunque. Ecco allora tutti i titoli presenti alla Milan Games Week 2016:

Siete pronti a questa irresistibile abbuffata nerd?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.