FOX  

American Horror Story: i primi secondi di Roanoke sono un salto nella paura

di -

I primi secondi di American Horror Story: Roanoke non chiariranno il tema della stagione, ma sicuramente non lasciano dubbi su una cosa: la paura sarà protagonista.

473 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Questa storia si ispira a fatti realmente accaduti.

La premessa alle prime immagini di American Horror Story: Roanoke non mentono, ma... C'è un ma.

Perché se Roanoke è un luogo reale, legato alla storia dei coloni scomparsi dalla sua terra, è anche vero che il tema di questa sesta stagione di American Horror Story, in prima assoluta dal 21 ottobre su FOX, non si è ancora svelato.

Non del tutto, almeno. Vediamo una storia ambientata ai giorni nostri (mentre la vicenda di Roanoke risale alla fine del Cinquecento) e dei personaggi che parlano con noi, rivolgendosi direttamente alla telecamera, come se stessero girando un documentario.

Le persone reagiscono alla paura in due modi: lottando o fuggendo.

Si tratta di una regola valida per tutte le storie, i romanzi, i film e le serie TV che affrontano tematiche spaventose.

I sopravvissuti di The Walking Dead lottano, senza tregua, per continuare a restare vivi.

I protagonisti di The Exorcist affrontano il nemico più mostruoso, il Male, ingaggiando con lui una lotta senza quartiere.

E i personaggi di American Horror Story, fin dalla prima stagione, combattono la paura stessa.

Quando non ne hanno il coraggio, fuggono. Come Tate in Murder House, così spaventato dal ricordo di ciò che ha fatto da averlo rimosso.

In ogni ciclo di episodi di American Horror Story, la paura è protagonista. I personaggi reagiscono in entrambi i modi indicati da Lily Rabe (già nel cast delle stagioni precedenti).

Non sappiamo ancora quali e quanti saranno i combattenti di Roanoke.

Sappiamo solo che le premesse per un'altra grandiosa stagione ci sono tutte.

Basta una manciata di secondi per capirlo...

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.