FOX

Cinquanta Sfumature di Nero farà sperimentare alcune scene in realtà virtuale

di -

James Foley, regista del sequel Cinquanta Sfumature di Nero, ha annunciato che alcune scene piccanti del film sono state girate con tecniche di realtà virtuale.

Cinquanta sfumature di Nero scena

120 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Nel corso degli anni, la realtà virtuale ha fatto passi da gigante diventando una tecnologia sempre più ambita anche nel mondo del cinema e, soprattutto, in un film attesissimo come Cinquanta Sfumature di Nero

Nel corso di un'intervista concessa a Deadline, il regista James Foley (che dirigerà anche Cinquanta Sfumature di Rosso) ha rivelato di aver sperimentato in prima persona la tecnologia VR durante le riprese del sequel di Cinquanta Sfumature di Grigio.

scena del filmHDJust Jared

Il secondo capitolo della trilogia, infatti, vede alcune scene realizzate con tecniche di realtà virtuale, con l'obiettivo finale di far provare ai fan le scene piccanti attraverso il dietro le quinte del film.

Abbiamo materiale per il dietro le quinte di Cinquanta Sfumature di Nero. Dopo aver terminato le riprese quotidiane, gli attori sono rimasti sul set e con la realtà virtuale abbiamo ricreato dei fac-simile delle scene. Il mio istinto personale mi dice che il cinema si sta ormai dirigendo verso la realtà virtuale perché è un'estensione del linguaggio visivo. Guardare questo materiale ha allargato la mia mente. Il cinema ha bisogno di essere reinventato: il treno sta partendo adesso, e bisogna salirci in fretta per non perdere quest'occasione.

James Foley continua a sostenere che la realtà virtuale sostituirà un giorno quella digitale, essendo già oggi molto più utilizzabile di quanto fosse anche solo 10 anni fa.

Basta pensare al boom delle cuffie VR, sebbene siamo ancora anni luce lontani dall'accessibilità a tutti di questo tipo di tecnologia. 

Finora la tecnologia VR si è focalizzata sui videogiochi attraverso l'utilizzo di hardware come Oculus Rift e HTC Vive. Anche se i cinema sono ancora lenti nell'accettare questa tecnologia, molte aziende hanno cominciato a sperimentare. IMAX, per esempio, sta attualmente pianificando esperienze VR nelle sue sale e sta collaborando con Google per creare una macchina fotografica VR.

Ricordiamo che Cinquanta Sfumature di Nero, il secondo capitolo cinematografico della trilogia ispirata dai best seller di E.L. James, arriverà nei cinema italiani (e nel resto del mondo) a febbraio 2017.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.