FoxLife

Bob Dylan ritirerà il premio Nobel? Nessun commento dal cantautore

di -

Bob Dylan non risponde personalmente alle chiamate dell'Accademia di Svezia. A questo punto diventa legittima la domanda: andrà a ritirare il Premio Nobel?

Bob Dylan

59 condivisioni 0 commenti 2 stelle

Share

Il 13 ottobre l'Accademia di Svezia ha annunciato il premio Nobel per la letteratura a Bob Dylan con la seguente motivazione: "per aver creato una nuova espressione poetica nell'ambito della grande tradizione della canzone americana".

Il passo successivo è consistito nel comunicarlo personalmente al cantautore americano.

Ebbene, sembra che Sara Danius, la segretaria storica dell'Accademia, abbia chiamato e inviato mail e non abbia ricevuto risposte da Dylan

A risponderle sono stati i collaboratori del cantante che, nello stesso giorno in cui riceveva il Nobel, era impegnato in un concerto. Avrebbe potuto menzionare l'importante Premio sul palco e ringraziare ma non l'ha fatto. 

In fondo, Dylan è noto per essere un uomo piuttosto schivo e, forse, era scontato che non manifestasse pubblicamente il suo pensiero e non intervenisse nella polemica infuriata dopo l'annuncio. 

Molti scrittori e intellettuali hanno espresso il proprio disappunto per l'assegnazione di un premio ad un uomo che non considerano uno scrittore in senso stretto.

In Italia, per esempio, la voce critica per eccellenza è stata quella di Alessandro Baricco.

A onor del vero, il nome di Dylan è entrato nella rosa dei candidati varie volte, persino l'anno in cui a vincerlo è stato Dario Fo.

Bob Dylan in concertoABC

E sempre ad onor del vero i suoi testi sono considerati vera poesia, vengono studiati nei corsi di letteratura nelle Università e sono stati fonte di ispirazione per tanti cantanti e musicisti, da Bono Vox a Lou Reed

Non bisogna poi dimenticare che Dylan è il portavoce della generazione del '68 quella della rivoluzione sessuale, della guerra in Vietnam, delle marce per la pace e delle lotte razziali.

Tanto per citare un momento che gli restituisce la dimensione storica che merita: fu lui a salire sul palco e ad esibirsi dopo il famoso discorso I Have a Dream di Martin Luther King. E riviste come l'Independent hanno trovato ben 70 motivi per cui il Nobel a Dylan è un premio assolutamente meritato. 

Insomma, meritato o immeritato, il Nobel gli è stato assegnato. Ora la domanda più importante è: andrà a ritirarlo il 10 dicembre?

Come racconta il Guardian, Sara Danius ha contattato Dylan per invitarlo alla cerimonia di consegna durante la quale il re Carl Gustav XVI gli darà il Premio. 

La segretaria ha sottolineato che se non vorrà partecipare non sarà un problema, la cerimonia verrà organizzata in ogni caso

Come mai Dylan non commenta? Ritirerà il Nobel secondo voi?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.