FOX

George R.R. Martin vuole un parco a tema Game of Thrones in Westworld

di -

Il crossover tra Westworld e Game of Thrones si farà? Molto improbabile, ma a proporre un nuovo tema per il parco abitato da androidi c'ha pensato George R.R. Martin in persona.

I protagonisti di un eventuale crossover tra Westworld e Game of Thrones

181 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

A poche settimane dal suo debutto ufficiale, c'è chi ha già definito Westworld l'erede virtuale di Game of Thrones. Le due serie HBO sono ambientate in due mondi totalmente diversi e trattano, per la maggior parte, tematiche molto differenti. Ma le due produzioni hanno anche molti punti in comune, dagli imponenti budget alla loro capacità di presa sul pubblico televisivo.

Non sorprende troppo, quindi, che qualcuno abbia pensato a un possibile crossover tra le due. Stavolta non si tratta di una semplice richiesta dei fan, ma di un'idea di George R.R. Martin in persona. Secondo quanto riportato da Entertainment Weekly, il creatore delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco vorrebbe far entrare il suo mondo in contatto con quello di Westworld. In che modo, è facile indovinarlo: uno speciale parco a tema ispirato a Game of Thrones.

La serie TV di Westworld ruota attorno alle storie di androidi programmati per coinvolgere i loro ospiti in avventure estremamente complesse ed estramamente reali. Secondo Martin, avrebbe senso che in questo universo esistessero anche altri parchi, ispirati a proprietà già esistenti e ben affermate capaci di attrarre l'interesse del pubblico.

Il ragionamento fila, specie se pensiamo che nella realtà anche Disney, Universal e altri studi si sono organizzati da tempo per creare parchi a tema ispirati a Harry Potter, The Walking Dead e altri franchise ritenuti interessanti. Da qui a realtà popolate da androidi con le sembianze di Daenerys Targaryen e Jon Snow il passo è breve (almeno in TV).

L'idea non è del tutto nuova: già nel film del 1973 di Westworld erano presenti diverse aree che offrivano ai loro visitatori esperienze diverse. Ma cosa ne penserebbero di questo sviluppo HBO e, in primo luogo, i produttori di Westworld? Quando Martin ha proposto loro l'idea, un paio di mesi fa, gli showrunner Jonathan Nolan e Lisa Joy ne sono rimasti piuttosto colpiti:

[George] è una persona squisita e uno scrittore sbalorditivo, e siamo lusingati che stia incoraggiando un crossover. Saremmo molto fortunati a realizzarlo.

C'è solo un "piccolo problema creativo" che fa dubitare i due che un crossover sarebbe fattibile: i famosi draghi di Martin, che qui diventano anche una metafora inclusiva di tutti gli aspetti fantastici del mondo creato dallo scrittore. Riportarli nell'universo fittizio dei parchi di Westworld, secondo Lisa Joy, li svuoterebbe di parte del loro fascino:

Voglio e devo continuare a creare che i draghi siano veri. Per quanto ami George non posso perdere questa credenza!

Insomma: tra problemi legali e creativi, il crossover tra Game of Thrones e Westworld è una realtà che difficilmente si concretizzerà, almeno al di fuori di fanfiction e fantasie dei fan (George R.R. Martin incluso).

Jonathan Nolan e Lisa Joy con il cast di Westworld

Già da ora, però, gli showrunner di Westworld hanno precisato che non chiuderanno la porta ad altre possibilità per ampliare i confini della serie. La dichiarazione coerente con le dinamiche dello show, visto che al suo interno i responsabili del parco sono sempre alla ricerca di nuove storie da far interpretare ai loro inconsapevoli attori.

Nolan, comunque, non ha resistito dallo stuzzicare ancora il suo pubblico:

Abbiamo tantissimo materiale da coprire solo con Westworld; ma sarà meglio che teniate gli occhi aperti [per un possibile crossover n.d.R.]... 

 Voi cosa ne pensate: vi piacerebbe visitare un parco a tema Game of Thrones in stile Westworld? Sempre sperando che i suoi abitanti non decidano di ribellarsi, s'intende...

Vota anche tu!

Ti piacerebbe un crossover tra Game of Thrones e Westworld?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.