FoxCrime  

La stagione 3 di American Crime Story parlerà dell'omicidio Versace

di -

Ryan Murphy ha annunciato che il suo gioiellino American Crime story è già stato rinnovato per una stagione 3: tornerà alle origini indagando l'omicidio Versace.

Una foto in bianco e nero di Gianni Versace

45 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

È notizia di pochi giorni fa il rinnovo per una terza stagione di American Crime Story, lo show di Ryan Murphy che tornerà alle sue origini ponendo l'attenzione su un omicidio: quello di Gianni Versace.

Ancora non sono iniziate le riprese del secondo capitolo, che tratterà i disastri (più giudiziari che naturali) dell'uragano Katrina, ma, come riporta E! News, entrambe le stagioni verrano registrate contemporaneamente.

La storia presa in esame sarà il controverso omicidio di Gianni Versace, magnate della moda, che nel 1997 veniva freddato davanti alla porta della sua residenza da un certo Andrew Cunanan, un serial killer successivamente inserito nella Ten Most Wanted Fugitive dell'FBI.

In soli 3 mesi Andrew aveva ucciso 5 persone, diventando tristemente famoso per l'uccisione di Versace. Poco dopo l'omicidio però, il killer decise di togliersi la vita sparandosi alla testa con una calibro 40.

Lo show sarà ispirato al libro di Maureen Orth, Vulgar Favors, ma ancora non è stato definito il cast che lo andrà a comporre.

Ci sarà spazio per i protagonisti de Il Caso O.J. Simpson in questa terza stagione? Chi sarà Gianni Versace? John Travolta magari? Mai dire mai... Ryan Murhpy è sempre pieno di sorprese.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.