FoxLife

Eminem e il singolo a sorpresa contro Donald Trump

di -

Con una controversa invettiva rap, Eminem si schiera apertamente contro Donald Trump. Il rapper non le manda di certo a dire, sorprendendo tutti con un nuovo singolo!

Primo piano di Eminem e Donald Trump

39 condivisioni 0 commenti

Condividi

Le elezioni presidenziali degli Stati Uniti stanno attirando ormai da diversi mesi l'attenzione dei media.

La corsa alla Casa Bianca di Hillary Clinton e Donald Trump - scopriremo il prossimo 8 novembre chi sarà il nuovo Presidente - non potrebbe essere più sentita dal popolo e, nondimeno, dagli esponenti dello showbiz.

Sono tanti, infatti, i volti noti dello spettacolo che stanno manifestando la propria preferenza per l'uno o l'altro candidato, senza troppi peli sulla lingua.

Mentre Madonna - che poche settimane fa ha aspramente criticato i figli di Trump su Instagram - ha addirittura promesso del sesso orale a chiunque voterà per Hillary Clinton, qualcun altro ha preferito optare per mezzi di propaganda più tradizionali e affidare alla musica il proprio pensiero politico.

Eminem, ad esempio, ha pubblicato su Twitter un nuovo singolo a sorpresa, Campaign Speech, in cui attacca senza mezzi termini Donald Trump mettendo in guardia gli americani. Il magnate viene definito "pericoloso" dal rapper.

Consideratemi pure un uomo pericoloso, ma è di questo dannato candidato che dovreste aver paura (…). Un uomo sempre col dito sul pulsante che non risponde mai di nulla a nessuno, è questo che volete?

In Campaign Speech, Eminem non perde l'occasione per condannare anche tutti i sostenitori del tycon candidato a Presidente, nonchè tanti noti personaggi dello spettacolo e dell'immaginario collettivo internazionale: Chuck Norris, Robin Thicke e Agata Christie sono solo alcuni dei bersagli del rapper!

Marshall Mathers - è questo il vero nome di Eminem - ha approfittato della divulgazione social di Campaign Speech per annunciare la prossima uscita di un nuovo album.

Im set to return to the Lollapalooza stage this time in South America! [Click the link in the bio for more info]

A photo posted by Marshall Mathers (@eminem) on

L'invettiva contro Donald Trump, quindi, non è che un assaggio di quello che ci aspetta.

Non vediamo l'ora!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.