FOX

Il regista Alex Graves passa da Game of Thrones a Mulan (ma non per Disney)

di -

Sony Pictures ha affidato ad Alex Graves di Game Of Thrones la regia del live-action su Mulan: probabili nuove polemiche per la scelta di un regista non asiatico.

Alex Graves

25 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Sony Pictures ha rotto gli indugi ed ha annunciato il regista che dirigerà il live-action di Mulan

Deadline ha svelato che il prescelto è Alex Graves, conosciuto per il suo lavoro in numerose serie TV da Game of Thrones a Homeland fino a The West Wing.

La guerriera cinese Mulan avrà dunque due versioni cinematografiche: una targata Disney e prevista per la fine del 2017 ed una firmata Sony e attesa per il 2018. 

Entrambi i progetti, però, sono stati oggetto di una notevole polemica mediatica.

Come mai? Sembra che ad Hollywood si sia instaurata da tempo la tendenza ad introdurre dei personaggi occidentali in storie di origine orientale, con l'obiettivo di rendere più appetibili i film per il mercato internazionale. Questo processo di occidentalizzazione dei film è stato battezzato whitewashing e sarebbe davvero molto diffuso.

L'Università della California, per esempio, ha condotto una ricerca su 800 film prodotti tra il 2007 e il 2015 ed ha scoperto che solo 25 sono stati diretti da registi di origine asiatica.

Lo stesso studio ha stabilito, inoltre, che solo il 3,9% dei personaggi presenti negli 800 film sono di etnia asiatica. Diversi attori, tra cui Ming-Na Wen di Agents of S.H.I.E.L.D. e Constance Wu, hanno reagito intervenendo direttamente nella polemica.

L'attrice Constance WuTHR
Constance Wu

Negli ultimi tempi, poi, questa tendenza si sarebbe addirittura intensificata. Basti pensare all'introduzione di un personaggio bianco fittizio nel biopic sulla vita di Bruce Lee o all'ingaggio di Scarlett Johansson nel ruolo del Maggiore Motoko Kusanagi nel live-action dell'anime Ghost in the Shell

Sarebbe stato più appropriato, dunque, un regista cinese per il live-action Sony di Mulan? Probabilmente gli oltre 100mila firmatari della petizione contro il whitewashing lo avrebbero gradito. 

Disney stessa, dopo il rifiuto di Ang Lee, starebbe cercando un altro regista cinese per la propria versione di Mulan. 

È vero, Sony ha scelto un regista bianco ma ha confermato che sarà una coproduzione cinese destinata al mercato internazionale e con una certa leadership asiatica.

Alex Graves sul set della serie Game Of ThronesTHR
Alex Graves sul set della serie TV Game Of Thrones

La sceneggiatura intanto è stata affidata a Jason Keller, autore del film Biancaneve con Julia Roberts. 

Cosa ne pensate della scelta di Sony? Voi avreste optato per un regista asiatico?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.