FoxComedy

Bill Murray vince il premio Mark Twain come miglior comico USA

di -

Bill Murray ha vinto il Premio Mark Twain come miglior comico americano. L'humor dell'attore 66enne è stato premiato al Kennedy Center di Washington.

Bill Murray elegantissimo ritira il premio Mark Twain

116 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Lo ricordiamo soprattutto per essere stato un acchiappafantasmi in Ghostbusters (1984) e per il ruolo dell'attore in declino Bob Harris in Lost in Translation (2003), ma Bill Murray è molto di più di questo: è un comico, un caratterista, un cantante, un doppiatore e uno sceneggiatore con una lunghissima carriera alle spalle.

La sua nota "faccia di plastica", in grado di incarnare migliaia di sfumature espressive, ha caratterizzato oltre 50 film.

L'esordio avvenne grazie all'incontro con John Belushi: Bill Murray divenne la star comica del programma radiofonico The National Lampoon Radio Hour, per poi approdare almitico Saturday Night Live, il popolare show NBC andato in onda fino al 1980.

Ora la lunga carriera di Bill Murray è stata onorata con il Premio Mark Twain assegnato al miglior umorista americano. Il premio è stato vinto in passato da altre celebrità come Whoopy Goldberg, Bill Cosby e George Carlin.

Bill Murray e la standing ovationCBC
Bill Murray vince il Premio Mark Twain

Murray, 66 anni, ha ritirato il Premio a Washington accolto da una standing ovation. L'attore ha accolto il riconoscimento con un discorso che non ha deluso chi si aspettava, anche e soprattutto in questo momento, la sua solita sottile e brillante ironia.

Sono onorato per il premio e per il tempismo con cui mi è stato assegnato. Credo che Mark Twain si sia rivoltato nella tomba per così tanto tempo e per così tante volte che questo premio non disturberà ulteriormente la sua pace.

Noto per imbucarsi alle feste di laurea, alle cerimonie o ai matrimoni di sconosciuti, Bill Murray è dotato di un senso dell'umorismo amatissimo tanto negli Stati Uniti quanto all'estero.

La sua figura di attore eclettico e comico irresistibile e i suoi successi professionali, però, hanno sempre dovuto confrontarsi con le turbolenze della sua vita privata. Nel 2008 la seconda moglie Jennifer Butler divorziò da lui accusandolo di infedeltà, dipendenza da sesso, marijuana, alcol e anche, purtroppo, violenza domestica. Murray aveva risposto di essersi pentito ed essere pronto a cambiare, ma la sua situazione familiare era ormai compromessa.

Alla premiazione dell'attore hanno assistito anche gli amici di vecchia data Ivan Reitman (regista di Ghostbusters I e II) e David Letterman, ex-conduttore del Late Show che l'ha avuto come ospite oltre 40 volte (tutte memorabili).

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.