FOX

Marvel ritira la copertina della nuova Iron Man: troppo sexy

di -

L'immagine di Rirì Williams, la nuova Iron Man afroamericana, scatena le accuse di sessismo. Marvel costretta a ritirare la copertina variant del primo numero.

Riri Williams, la nuova Iron Man

103 condivisioni 0 commenti 2 stelle

Share

Da quando è stata annunciata, Rirì Williams non ha avuto vita facile. La nuova Iron Man - certo, una volta indossata definitivamente l'armatura, il nome cambierà in Ironheart - ha scatenato dubbi e proteste da parte di buna parte dell'universo comics, sia addetti ai lavori che non.

Una ragazzina di 15 anni, afroamericana, a prendere il posto di Tony Stark? Marvel è sicura delle sue scelte: Rirì non è la prima protagonista femminile di una serie della Casa delle Idee,  solo nell'ultimo anno l'hanno preceduta Khamala Kun, la Ms. Marvel mussulmana, e Jane Foster, promossa al ruolo di Thor.

In questi giorni però, l'apparizione della prima copertina di Invincible Iron Man ha scatenato nuove accuse di sessismo

La copertina di Invincible Iron Man e la variant cover: la versione senza armatura è quella incriminata

Ecco l'immagine incriminata: la versione ufficiale è quella con l'armatura, che dovrebbe normalmente uscire a novembre, mentre quella senza è la variant cover, la copertina speciale disegnata per l'occasione. Proprio quest'ultima ha scatenato le reazioni violente del mondo femminile:come possono uno scrittore e un disegnatore americani, di razza bianca, trattare con tanta sufficienza la condizione di un'adolescente afroamericana?

Sul web i commenti si sono sprecati, così come sui più importanti siti di approfondimento del genere:

Marvel non ha potuto fare altro che ritirare immediatamente l'edizione speciale, disponibile solo nella fumetteria di New York, Midtown Comics. Sembra proprio che la controversia non si sia fermata, perchè il dibattito è continuato su Twitter senza un attimo di sosta, dopo che il disegnatore J. Scott Campbell ha pubblicato questo commento:

Le reazioni non si sono fatte attendere:

Pare che l'intenzione del disegnatore fosse quella di ritrarre semplicemente una quindicenne di oggi:

Le ho dato un'attitudine spigliata, non c'era nessuna intenzione sessuale. Questa reazione è esagerata.

Eccessiva o no, sta di fatto che non è la prima volta che Marvel incappa in accuse del genere. Meno di venti giorni fa, anche un ritratto dell'Harley Quinn Margot Robbie realizzato dal disegnatore italiano Milo Manara è stato oggetto di polemiche a causa della sua carica erotica. Non è certo la prima volta che il famoso artista si imbatte in questo genere di critiche: due anni fa, la sua copertina variant del primo numero di Spider-Woman, aveva suscitato lo stesso tipo di reazioni

Spider-Woman di Milo Manara, accusato di essere spudoratamente sessista.

Forse, la Casa delle Idee, dovrebbe iniziare a considerare la possibilità di non proporre solo eroine femminili, ma anche autrici e disegnatrici che finalmente soddisfino le esigenze del gentil sesso.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.