FOX  

The Walking Dead: il momento strappalacrime che (forse) vi siete persi

di -

Tra uno shock e l'altro, sono in pochi ad averlo notato, ma Abraham ha regalato (a noi e a Sasha) un gesto bellissimo che è il giusto addio al suo amato personaggio.

Abraham e il suo simbolico gesto di pace

5k condivisioni 6 commenti 5 stelle

Share

The day after il massacro di Negan, è il momento in cui siamo costretti a ricomporci, a prendere i brandelli del nostro cuore che Lucille ha sparso in giro per rimetterli insieme. Oggi è il giorno in cui possiamo riflettere a mente fredda su quanto è accaduto in uno degli episodi più incredibili di tutta la storia di The Walking Dead. Ma è anche il giorno in cui abbiamo la mente lucida per notare dei particolari che durante l’episodio ci siamo persi.

Uno su tutto, l’attimo in cui Abraham, quando ormai ha capito che sarà lui ad essere fatto a pezzi da Negan, fa quel suo simbolico segno di pace verso Sasha.

Il segno di pace è una sorta di simbolo che accompagna Abraham e Sasha lungo tutta la serie.

Aveva raccontato Michael Cudlitz in una intervista fatta all’Huffington Post. Greg Nicotero ricorda come quel segno fu fatto anche nella premiere della stagione 6.

Abe non poteva distogliere lo sguardo da Negan, non poteva mostrargli nemmeno un briciolo di paura: il coraggio e l’orgoglio che lo contraddistinguono dovevano rimanere intatti. Ma allo stesso tempo doveva dare il suo saluto a Sasha, in quel modo tutto loro. Cudlitz spiega così quel gesto.

Dovevamo trovare un modo affinché Abraham potesse dire addio a Sasha dicendole anche che era tutto ok e questo è quello che ci siamo inventati. Per coloro che lo hanno notato, penso sia stato un gesto molto efficace.

E Nicotero conclude:

È qualcosa che ha aggiunto Michael ed è stato un bellissimo piccolo momento.

Addio Abraham.

Abe fa il gesto di pace con le dita
E anche noi ti salutiamo così

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.