FoxLife

Ester Viola e la sua visione dell'amore over 30 al tempo dei social

di -

Com'è oggi l'amore al tempo dei social per una donna over 30? Lo ha spiegato Ester Viola, scrittrice esordiente con il romanzo L'amore è eterno finché non risponde.

Particolare della copertina del libro L'amore è eterno finché non risponde di Ester Viola

83 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Ester Viola ha esordito con L'amore è eterno finché non risponde, romanzo pubblicato da Einaudi nel 2016.

Una traduzione più esplicita del titolo potrebbe essere: l'amore che dura una vita è solo quello non corrisposto, quello che non rischia di schiantarsi al suolo come accade nella maggior parte dei casi in un rapporto di coppia.

L'autrice del romanzo L'amore è eterno finché non risponde
Primo piano della scrittrice italiana

Ester Viola ha realizzato un romanzo scorrevole, divertente, composto di un cinismo leggero. Durante la lettura del romanzo, il mood è quello che lascia sempre gli angoli della bocca rivolti all'insù.

L'ironia nel testo ha due volti. A volte è quello schietto, che si palesa attraverso i consigli sentimentali che arrivano dalle amiche. Altre volte è quello velato tra i comportamenti universali femminili.

Le donne sono universalmente turbate dagli stessi "inghippi" cerebrali e questi prima o poi sfiorano proprio tutte, anche quelle più razionali e distaccate.

Se liberarsi di un sentimento fosse un film, sarebbe uno di quelli di Sofia Coppola, lentissimo, in cui la protagonista fa sempre le stesse cose miserabili: si alza alle sette di mattina senza puntare la sveglia, lancia uno sguardo alla magnolia mezza secca e infelice come lei...

A far sorridere la lettrice femminile è la dissacrante verità che si legge tra le pagine del romanzo.

Ne L'amore è eterno finché non risponde sono descritti tutti i pensieri, i retropensieri, le angosce e i film interiori che ogni donna immagina dentro di sé, senza esclusioni di colpi.

Emerge anche quella competizione irrazionale, quella curiosità irrefrenabile che scatta in ognuna quando si viene a conoscenza della nuova relazione del proprio ex.

Una notizia del genere può aprire un mondo tragicomico così vasto e divertente, che potrebbe tranquillamente tener testa alle vicissitudini sentimentale delle protagoniste di Sex and The City.

Oggi, attraverso i social, basta avere qualche indizio per conoscere la vita, l'aspetto fisico e tutto ciò che potrebbe interessare della nuova e ipotetica rivale in amore.

Profilo Facebook di lei aperto. Non é come me la aspetto. Winona Ryder, ma con meno occhi, insomma brunetta normale. Neanche brillantissima, a giudicare dai post.

La rete ha permesso di avere ogni sorta di notizia, evitando il più temuto face to face o la mossa avvilente e infelice di chiedere informazioni ad amici che si hanno ancora in comune con il proprio ex e che non si vorrebbero interpellare per ovvie ragioni.

Internet però ha anche cambiato l'educazione sentimentale, accorciando notevolmente i tempi, soprattutto l'elaborazione del lutto. Prima la notizia di un nuovo flirt o di un eventuale tradimento lo si scopriva in linea di massima in tempi più lunghi. Insomma le possibilità di non venirlo a sapere restavano comunque molto alte.

Non è un bel momento quando Mark Zuckerberg comincia a parlare proprio dei fatti tuoi. Facebook in fondo ti regala l'anteprima del tradimento. Dieci anni fa ti sarebbe toccata solo la scena finale.

La trama

L'amore è eterno finché non risponde è ambientato in una Manhattan italiana: Napoli. Olivia Marni è la Carrie Bradshaw partenopea nata dalla penna di Ester Viola.

Copertina del romanzo di Ester ViolaCopyright EINAUDI
L'amore è eterno finché non risponde è il romanzo d'esordio di Ester Viola

La protagonista del romanzo incarna un po' tutte le donne più amate di Sex and the City, la nota serie TV americana. Olivia è carina ma non bellissima, fa l'avvocatessa come Miranda ma lei è una divorzista in carriera. È cinica e senza scrupoli come Samantha quando si trova a dover valutare i propri clienti.

È benestante e frequenta la Napoli che conta come farebbe Charlotte. Vive nella paura dell'abbandono e nell'incapacità di chiudere completamente la sua relazione con Dario, il suo ex così come non ci riusciva Carrie con Big.

Olivia spera sempre che Dario prima o poi possa ritornare da lei perché a volte i due ancora si sentono. Lei in fondo ci spera sempre in un ritorno romantico come quello in stile film strappalacrime.

Olivia nella sua vita sentimentale avanza con piede leggero e incerto ma quando veste i panni di avvocatessa il suo passo diventa sicuro, freddo e razionale.

Chiude la chiamata, per un attimo le vedo negli occhi il dispiacere sincero per il bambino. Scoppia a piangere, lo Xanax non basta, le allungo la confezione di kleenex e nessun'altra compassione.

Il suo cinismo e il suo iter da divorzista, nel tempo, l'hanno portata a valutare le persone senza fronzoli e false speranze. Ciascun cliente viene schedato nella sua mente all'istante, nel momento stesso in cui varca la soglia del suo studio.

Olivia è un'acuta osservatrice: dai dettagli riesce ad estrapolare le notizie più vere di un racconto del cliente ferito e non sempre sincero. Dopo un attento esame, ciascuno entrerà o nella cerchia dei lasciati o in quella dei "lascianti", con le annesse sfumature e sottocategorie che si scopriranno all'interno del romanzo. 

Chi aveva riposto le speranze nella realizzazione di un terzo film di Sex and the City che non ci sarà, potrebbe tuffarsi nelle pagine di questo libro.
Anzi, dovrebbe.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.