FOX  

Il futuro descritto in Hundred To Go è possibile: ecco il backstage

di -

In questa pillola di backstage di Hundred To Go, i protagonisti della miniserie fantascientifica dicono la loro sul possibile futuro. Come sarà il mondo nel 2116?

41 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Il futuro descritto in Hundred To Go è possibile.

Le parole di Nicola Prosatore, regista della miniserie fantascientifica prodotta da FOX Italia in collaborazione con BMW, ci spiazzano. Il primo episodio (che potete vedere qui), infatti, ci ha catapultati in un 2116 fatto di inquietudine, in cui le emozioni non esistono. È davvero preoccupante pensare che potremmo arrivare ad un futuro così. In questa pillola di backstage, i protagonisti di Hundred To Go dicono la loro sul futuro tra 100 anni.

Matteo Martari, che interpreta sia X1 sia X2, riflette sul fatto che, in un qualche modo, siamo già sulla terribile strada fatta di meno emozioni.

Dovremmo fare un passetto indietro e ricominciare a dirci le cose a voce.

Rocco Fasano, invece, preferisce pensare ad un futuro meraviglioso in cui sarà una cosa a farla da padrone:

Tanta più tecnologia.

La tecnologia è proprio uno dei cuori di Hundred To Go che mostra un mondo fatto di schermi, incredibili edifici e auto che sembrano davvero uscite dalla mente di un ingegnere del futuro.

Hundred To Go vi aspetta ogni lunedì, in prima assoluta su FOX alle 20.55 (poco prima di The Walking Dead) e il giorno successivo in streaming su MondoFOX.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.