FOX

Uwe Boll ha annunciato il suo ritiro dal mondo del cinema

di -

Il regista Uwe Boll si è ufficialmente ritirato dal mondo del cinema e il motivo sono gli scarsi guadagni dei suoi ultimi film.

In foto il regista Uwe Boll

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Questa volta è vero, Uwe Boll ha ufficialmente lasciato il mondo del cinema. Il regista è noto per aver diretto film tratti da videogiochi come BloodRayne, Far Cry, Alone in the Dark e Postal. 

Peccato che i film sopracitati - Postal a parte - siano stati veri e propri flop sia al botteghino che per gli stessi fan, delusi dall’errata trasposizione cinematografica del loro videogame preferito.

Boll, negli anni passati, è stato più volte vittima di insulti da parte della critica e del pubblico, perché ritenuto incapace dietro la macchina da presa. Il filmmaker ha comunque proseguito la sua carriera a testa alta fino al suo ritiro ed ha proposto ad uno dei suoi detrattori, Michael Bay, di combattere contro di lui su un ring - se ne avesse avuto il coraggio - anziché diffamare il suo lavoro.

Inoltre ha definito i film tratti da videogiochi stupidi e la saga di Jason Bourne ridicola perché parte di un cinema irreale e poco violento.

Attualmente secondo pubblico e critica l’unico film tratto da un videogioco che ha avuto successo per qualità e coerenza con l'opera videoludica è Silent Hill del 2006.

Il regista Uwe Boll intervistato dal Toronto Metro ha dichiarato:

Il mercato cinematografico è morto, non si guadagna più con i film e la vendita home video, DVD e Blu-ray sono calati nelle vendite dell’80% solo negli ultimi tre anni. La vera ragione è che non posso permettermi di girare film per il gusto di farlo, ne ho girati tanti in vita mia e proprio per questo non posso creare film che costino un prezzo inferiore. Mi spiace, ma non è profittevole anche se mi piacerebbe lavorare ancora. 

Certamente sono parole che fanno male al settore cinematografico, specialmente ai filmmaker in erba che sognano un giorno di diventare famosi con il proprio lavoro. In ogni caso questo è il punto di vista soggettivo del regista e deve essere visto come tale.

E voi? Siete felici o tristi per il ritiro dal mondo del cinema di Uwe Boll?

Vota anche tu!

Siete pro o contro al ritiro di Uwe Boll dal mondo del cinema?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.