FOX

Ghostbusters, Paul Feig parla di un possibile sequel del reboot

di -

Paul Feig, regista del reboot Ghostbusters, ha rivelato di essere interessato a proseguire la saga delle acchiappafantasmi al femminile.

In foto Leslie Jones, Melissa McCarthy, Paul Feig, Kristen Wiig, Kate McKinnon

6 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Il reboot di Ghostbusters non è stato di certo un successo sia al box office sia per gli stessi fan, molto delusi dall’idea poco convincente - secondo loro - del regista Paul Feig.

Ciò che non ha convinto è stato il cambio di tono del nuovo film, a differenza degli iconici capitoli precedenti: c’è molta comicità scorretta e poca azione, fattori che sembrano non aver colto nel segno.

Una vera e propria risposta a tanto astio nei confronti del film non c’è: il lungometraggio è stato attaccato già dall’uscita del primo trailer ufficiale.

Basti pensare che Ghostbusters è uno tra i trailer con il maggior numero di dislike su YouTube. Orde di utenti hanno commentato in malo modo il film: ma come si fa a criticare una pellicola senza prima vederla al cinema?

L’unica scelta che proprio non si regge in piedi è la decisione di creare una squadra di acchiappafantasmi al femminile. La polemica sessista ha scatenato non pochi problemi, non esiste un lavoro destinato esclusivamente a uomini o donne, sia nei film che nella vita reale.

Di criticabile c’è il discostarsi totalmente dai primi due capitoli della saga, senza disdegnare un cameo degli storici Ghostbusters nel film. Se si è cercato di creare un universo in cui i precedenti acchiappafantasmi non sono mai esistiti, valeva la pena continuare senza la loro presenza.

Paul Feig, intervistato dal sito The Daily Beast in merito all’idea di un sequel di Ghostbusters, ha dichiarato:

È lo studio a decidere, sono loro a pagare. Non sono stato contattato da Sony in merito ad un seguito. Amo questi personaggi e so che sono diventate le eroine di uomini e donne nel mondo. Mi piacerebbe vederle alle prese con i fantasmi nella vita reale. Da quando il film è disponibile in home video e digital download, ho ricevuto migliaia di messaggi dai social network di cosplayer al femminile, vestite come le protagoniste di Ghostbusters. Alle donne è piaciuto molto questo film, e lo hanno mostrato senza esitazione sui social network.

A proseguire la polemica sessista, offendendo ulteriormente il pubblico femminile, è stato Donald Trump: secondo il candidato alla presidenza USA, infatti, il mondo sta andando a rotoli perché un film come Ghostbusters non deve avere delle donne come protagoniste.

#IndianaJones and #Ghostbusters- what's wrong??? #TrumpVlog

A video posted by Donald J. Trump (@realdonaldtrump) on

Che stia scherzando o meno, sono dichiarazioni che fanno gelare il sangue.

E voi? Siete favorevoli o contrari ad un sequel del "nuovo" Ghostbusters?

Vota anche tu!

Siete favorevoli o contrari al sequel di Ghostbusters?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.