FoxAnimation

Pete Docter fa chiarezza sui sequel di Toy Story e Monsters & Co.

di -

In occasione dell'anniversario di Monsters & Co., il regista Pete Docter fa il punto sui prossimi sequel in lavorazione e sui rumors sui progetti futuri di Pixar.

Toy Story

1 condivisione 0 commenti 5 stelle

Share

Sto per darvi una notizia bellissima che vi farà sentire un po' meno giovani. Oggi, 2 novembre 2016, il classico di Pixar Monsters & Co. compie 15 anni. Sembra passato davvero poco tempo da quando Pixar strabiliò il mondo con i suoi primi, rivoluzionari film d'animazione, invece è trascorso più di un decennio dal giorno in cui abbiamo scoperto il lato tenero dei mostri dell'infanzia. 

In occasione di questo speciale anniversario, uno dei numi tutelari e padri fondatori dello studio d'animazione, il regista Pete Docter, la rilasciato alcune importanti dichiarazioni circa i futuri progetti di Pixar e il ritorno di alcuni amatissimi personaggi dal passato. 

Pete Docter commenta i rumors su Monsters & Co. 3Disney Pixar
Monsters & Co.

Innanzitutto si è parlato del festeggiato, Monster & Co., al centro di numerosi rumors circa la possibilità di vedere un sequel. Dopo le avventure universitarie del duo Mike e Sulley in Monster University, li rivedremo ancora da protagonisti sul grande schermo? L'impressione è che se la pellicola verrà alla luce, avverrà tra molti, molti anni. Pete Docter si pronuncia possibilista: 

Con Monster University abbiamo scelto appositamente di creare un prequel perché non volevamo rispondere ad alcune domande su cosa è accaduto a Boo, come è cresciuta e altre informazioni del genere. Sarebbe stato molto impegnativo, anche se questo impegno rimane comunque una costante per tutti i nostri sequel.

Il popolo di Internet pare aver preso molto a cuore il futuro di Boo, fino a generare tante voci incontrollate e infondate in questo senso, arrivando a delineare la trama di un fantomatico Monsters & Co. 3. Se questa diventasse la direzione di un eventuale sequel con Boo al liceo o all'università, si tratterebbe anche un curioso ritorno alle origini. Infatti la prima sceneggiatura di Monsters & Co. vedeva una protagonista già adulta, non una bimba, alle prese con i mostri della sua infanzia. 

Pete Docter smentisce i rumors su Monsters & Co.HDGettyImages
Pete Docter

Al momento però in Pixar non sembra esserci spazio per altri sequel oltre ai 3 in lavorazione: Cars 3Gli Incredibili 2 e Toy Story 4. Docter, regista del primo storico viaggio nel mondo dei giocattoli, ha più volte ribadito che spera che le nuove avventure di Buzz e Woody si spingano in territori inesplorati e che la storia di Andy rimanga un capitolo chiuso.

Pochi mesi fa il capo della Pixar John Lasseter aveva confermato indirettamente questa speranza, spiegando che il film avrebbe avuto un tono frizzante e comico e sarebbe ruotato attorno al rapporto tra Woody e Bo Peep, personaggio assente nell'ultimo lungometraggio del franchise. 

Pete Docter, al momento al lavoro su un progetto originale che vedrà la luce tra qualche anno, ha così commentato: 

È dura, perché non appena abbiamo cominciato a lavorarci abbiamo realizzato che non volevamo che fosse un altro rigurgito di qualcosa di già visto. Abbiamo davvero esplorato a fondo i personaggi di Woody e Buzz, perciò trovare qualcosa di nuovo che non sia stato ancora detto non è semplice, ma sento che ci stiamo arrivando. Abbiamo dovuto fare un lungo lavoro investigativo. 

Se sperate in un sequel di Monsters & Co. o magari di Inside Out, i cui primi capitoli sono stati diretti proprio da Docter, forse è il caso di mettersi il cuore in pace. Una regola interna di Pixar dà la possibilità di girare un sequel solo se il regista del primo capitolo è d'accordo e solo se è pronto a impegnarsi in prima persona. Docter al momento sembra più impegnato che mai con Toy Story 4 e alcuni progetti ancora top secret.

Quel che è certo è che nei prossimi anni non mancheranno nuovi, eccitanti progetti di Pixar con cui consolarci.

fonte: Entertainment Weekly

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.