FoxAnimation  

I Simpson: la statua di Gesù che assomiglia a Maggie Simpson

di -

L'artista canadese Heather Wise ha restaurato una statua della Madonna con il Gesù decapitato e il risultato è sconvolgente: Gesù ora sembra Maggie dei Simpson.

In foto la Madonna e il Gesù che assomiglia a Maggie Simpson

589 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sembra una barzelletta ma è la cruda realtà: esiste una statua di Gesù che assomiglia a Maggie Simpson.

Non è un'opera provocatoria e nemmeno la bravata di un ragazzino, ma il probabile errore di un'artista, Heather Wise, che ha trasformato Gesù nell'iconica bambina della famiglia Simpson.

La donna si è difesa più volte e ha asserito che non è quella la forma finale della statua, e che a breve lavorerà al meglio sul volto. I parrocchiani e il prete della chiesa cattolica di Sainte-Anne Des Pins a Sudbury in Ontario, Canada, sono totalmente contrari al proseguimento della 'restaurazione'. 

Il restauro è nato per casualità, quando Heather ha visto il corpo di Gesù senza testa, decapitato da una banda di ragazzini.

La testa è stata creata in argilla, gratuitamente, peccato che la Madonna e il corpo del bambino non siano fatti dello stesso materiale. 

Padre Gerard Lajeunesse ha dichiarato che acquisterà una nuova statua a breve e che il disagio è solo temporaneo. 

Un altro caso molto similare a quello di Sudbury è accaduto in Spagna, nella città di Borja, al quadro Ecce Homo di Elias Garcia Martinez - che doveva essere restaurato - ma è stato ulteriormente distrutto. Anche in quel caso l'artista era in buona fede ma non è riuscito nell'impresa di aggiustare l'opera.

Se l'opera di Martinez adesso è un Gesù con le guance gonfie, a quello di Heather manca il ciucciotto per trasformarsi in Maggie Simpson.

Cosa ne pensate del restauro di Heather? È stato un errore o una provocazione?

Fonte: The Guardian

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.