FoxCrime  

Thomas Gibson dichiara: "Criminal Minds è una grande famiglia"

di -

L'attore interprete di Aaron Hotchner in Criminal Minds ha dichiarato che per lui stare sul set della serie era come essere circordati da amici e parenti stretti.

Thomas Gibson sul set di Criminal Minds nei panni di Hotch

506 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Molti potrebbero pensare che il rapporto tra Thomas Gibson e Criminal Minds si sia irrimediabilmente spezzato, ma a dirla tutta non è proprio così. A licenziare l'attore infatti non è stata infatti la crew dello show ma la ABC Studios, tra le case di produzione della serie.

Hotch infatti ha speso parole al miele per i colleghi di set, sempre disponibili e vicini a lui anche dopo lo sfortunato evento che ha portato al suo abbandono.

Siamo una grande famiglia ed è davvero splendido collaborare con tutti loro. Mi dispiace davvero dovermene andare, ma è tutto frutto di un grosso malinteso.

Non è il primo a sostenere questa tesi, perché prima di lui A.J. Cook, Matthew Gray Gubler, Penelope Garcia e anche la neo "rientrante" Paget Brewster, l'amatissima Emily Prentiss, avevano ammesso quanto amassero stare su quel set.

Uno splendido clima che aiuta a rendere davvero avvincente e così amata Criminal Minds, uno dei crime show più seguiti al mondo.

Riuscirà il nuovo entrato Luke Alvez (Adam Rodriguez) a integrarsi quanto prima senza far rimpiangere troppo Derek Morgan (Shemar Moore)?

Lo scopriremo venerdì prossimo alle 21.55 quando andrà in onda il secondo episodio della stagione 12 in prima assoluta su FoxCrime.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.