FoxLife

Robert De Niro manterrà la promessa e darà un pugno a Donald Trump?

di -

Robert De Niro ha dichiarato che gli sarebbe piaciuto dare un pugno in faccia a Donald Trump. L'attore però non sembra più dello stesso avviso dopo le elezioni.

Robert De Niro

453 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Dopo la vittoria, Donald Trump si è ritrovato a contare voti e nemici. La lista dei non sostenitori del presidente repubblicano è lunghissima e in cima svetta Robert De Niro.

Ad ottobre, l’attore ha realizzato un video in cui ha definito Trump “un maiale, un idiota, un disastro nazionale” e così via in una escalation che terminava con l’espressione di un grande desiderio.

Quale? Robert De Niro avrebbe voluto dare un pugno in faccia a Donald Trump.

Ora che il candidato repubblicano è diventato presidente, l’attore non sembra più così convinto che un pugno sia la reazione giusta.

Ospite al Jimmy Kimmel Live!, De Niro ha fatto un passo indietro spiegando che starà a vedere cosa farà Donald Trump nelle vesti di presidente.

Non posso farlo ora è presidente e devo rispettare la sua posizione… Non mi resta che vedere cosa ha intenzione di fare…

Insomma la posizione di De Niro è diventata più cauta. Faranno la stessa cosa anche le altre celebrità considerate nemiche giurate di Trump?

La lista dei nemici è piuttosto interessante e include personaggi come Madonna, Bruce Springsteen, George Clooney, Cher, Johnny DeppBen Stiller, Jennifer Lawrence, George RR Martin e Stephen King, che lo aveva definito un “coyote rabbioso”.

Certo Donald ha i suoi sostenitori tra le celebrità anche se sono un po' pochi e un po' meno celebrità, da Mike Tyson a Hulk Hogan, da Lou Ferrigno a Tila Tequila, da Kid Rock a Jon Voight.

I sostenitori di Trump Hulk Hogan e Tila Tequila
Hulk Hogan e Tila Tequila

Chissà quale sarà la prossima mossa di De Niro!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.