FoxLife

Angelina Jolie rompe il silenzio dopo il divorzio da Brad Pitt

di -

Dopo due mesi dall'annuncio del divorzio da Brad Pitt, Angelina Jolie ha affidato alcune dichiarazioni alla stampa. L'attrice pensa solo al bene dei suoi figli.

Primo piano di Angelina Jolie

17 condivisioni 0 commenti

Condividi

La notizia del divorzio tra Angelina Jolie e Brad Pitt è piombata su Hollywood come un fulmine a ciel sereno lo scorso settembre

Nel corso di questi ultimi due mesi, tutti hanno detto la loro sulla rottura della (ex) coppia d'oro. Tutti meno che Angelina.

L'attrice, infatti, si è trincerata in un silenzio stampa impenetrabile e si è concentrata esclusivamente sul benessere dei propri figli. La Jolie ha lottato per far sì che i suoi sei ragazzi venissero affidati a lei, concedendo all'ex coniuge Brad Pitt - frattanto alle prese con le prime apparizioni pubbliche da single - sporadiche visite sotto la tutela di un terapeuta.

In queste ultime ore - proprio in concomitanza con il ritorno dell'attore sulle scene - Angelina Jolie ha affidato un comunicato a TMZ, divulgato da tutti i maggiori tabloid.

Tra le parole di Angelina riportate dal suo addetto stampa si legge ancora una certa preoccupazione nei riguardi di Brad Pitt, alimentando i rumors che - perlomeno negli ultimi tempi - lo definivano violento e aggressivo in casa.

Angelina ha detto sin dall'inizio di questa faccenda che sentiva di dover agire nei riguardi di Brad Pitt per il bene della sua famiglia ed è sollevata dal fatto che dopo 8 settimane il DCFS (Los Angeles County Department of Children and Family Services) abbia agito in modo adeguato e messo i suoi figli nelle condizioni di poter cominciare a riprendersi dal trauma.

La richiesta di separazione mossa dall'attrice, quindi, sarebbe stata prima di tutto finalizzata a tutelare il benessere di Maddox (15 anni), Pax (12 anni), Zahara (11 anni), Shiloh (10 anni) e i gemelli Knox e Vivienne (8 anni).

Primo piano di Angelina Jolie con due dei suoi figliHDGetty

Come reagirà Brad Pitt alla luce di queste dichiarazioni? Quale sarà la sua prossima mossa?

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.