FOX

Neil Gaiman esplorerà mondi alternativi con The Building, una serie TV che ricorda un po' Sliders

di -

Neil Gaiman esplorerà versioni alternative della Terra in The Building, una serie TV fantascientifica che si baserà sul film low-budget Parallels. Per qualcuno, è già il nuovo Sliders - I Viaggiatori.

I protagonisti del film Parallels, su cui si baserà la serie TV The Building

248 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Una nuova serie fantascientifica sta prendendo forma nella divisione televisiva di 20th Century Fox. S'intitolerà The Building e a svilupparla ci sarà uno dei nomi più noti del genere: Neil Gaiman.

L'autore sarà anche produttore della serie insieme a Chris Leone, già regista e sceneggiatore di Parallels, il film da cui prenderà spunto la serie TV.
Le fondamenta di The Bulding, infatti, si appoggeranno a questa co-produzione del 2015 tra Fox Searchlight e Netflix: un'avventura di un'ora che catapultava gli spettatori in un viaggio tra universi paralleli. Per alcuni i paragoni con Sliders - I Viaggiatori, la serie TV culto con Jerry O'Connell e John Rhys-Davies, sono inevitabili. In effetti, il concetto alla base delle due storie è davvero simile.

Nel film di Parallels, i giovani fratelli Ronan e Beatrix si ritrovano dopo la misteriosa scomparsa del padre. La ricerca del genitore li porta ad esplorare uno strano edificio, che si rivelerà la porta d'accesso a versioni alternative della Terra. Ronan e Beatrix hanno 36 ore per esplorare ciascun mondo alternativo, ciascuno profondamente diverso dal precedente. Tornare nel loro universo madre, però, potrebbe rivelarsi un'impresa impossibile.

Nel trailer di Parallels, incontriamo anche diversi personaggi che potrebbero tornare nella serie TV The Bulding, inclusa Polly, una viaggiatrice che inizia ad educare i più inesperti Ronan e Beatrix sui segreti dell'edificio, unico elemento comune a tutti i mondi esistenti.

Sappiamo ancora poco su che direzione prenderà The Building una volta approdato sul piccolo schermo. Come anticipato da Deadline, la serie sembra voler indagare la natura dell'edificio, svelando chi l'ha costruito e perché, e mostrando cosa è contenuto in ciascuno dei suoi piani.

Chris Leone, che aveva sviluppato Parallels insieme a Laura Harkcom, scriverà la sceneggiatura dei nuovi episodi con l'aiuto di Albert Kim (Sleepy Hollow, Nikita), che servirà da showrunner della serie. Rimaniamo in attesa di maggiori informazioni sul progetto, inclusa una possibile data di arrivo in TV.

Voi cosa ne pensate: Leone e Gaiman riusciranno ad affascinare il pubblico con un nuovo viaggio tra infiniti universi alternativi?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.