FOX

I Racconti della Cripta di M. Night Shyamalan adatteranno i fumetti originali

di -

M. Night Shyamalan ha svelato che il reboot della serie TV de I Racconti della Cripta si ispirerà per buona parte ai fumetti degli anni '50 di William Gaines.

I Racconti della Cripta scena

65 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Come è noto ormai da diversi mesi, M. Night Shyamalan riporterà in vita I Racconti della Cripta, con un reboot dell'iconica serie TV andata in onda per sette stagioni su HBO negli anni '90. Non sappiamo ancora molto di quel che accadrà dietro le quinte, ma parliamo di una serie TV di dieci episodi che, come conferma Bloody Disgusting, trarranno ispirazione direttamente dai fumetti originali di William Gaines che sono stati pubblicati da EC Comics negli anni '50.

I racconti della Cripta serie tvBloody Disgusting

Intervistato da Crave Online, Shyamalan ha raccontato anche qual è la sua storia preferita:

Ce ne sono tante. Ho raccolto in una cartella le mie venti o trenta preferite. Sono così strane, ce n'è una dove un'anziana signora fa un incantesimo sulla moglie di un uomo. Lui la tiene chiusa in un armadio, ma lei ha scambiato la sua l'identità con quella della donna e dunque quella in trappola è la moglie dell'uomo e non l'anziana...

Sembra difficile dire esattamente come saranno strutturati gli episodi de I Racconti della Cripta che verranno trasmessi su TNT. Il presidente della rete televisiva statunitense, Kevin Reilly, ha rivelato che ogni episodio, che potrebbe avere durata superiore ad un'ora, sarà caratterizzato da un mix di storie classiche e nuove di zecca (probabilmente ispirati anche alle storie condivise dai fan del genere su community specifiche).

La speranza di Shaymalan è quella di portare sul piccolo schermo qualche volto famoso, come già accadde nella serie originale nella quale recitavano attori del calibro di Tom Hanks, Patricia Arquette e Kirk Douglas, solo per citarne alcuni.

Nel frattempo, gli appassionati dei film di Shyamalan potranno gustarsi Split, il suo ultimo e atteso film nelle sale italiane dal 2 marzo 2017.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.