FoxLife

Kanye West resta in ospedale, con Kim Kardashian al suo fianco

di -

A distanza di alcuni giorni dal suo ricovero, Kanye West non è stato ancora dimesso. Il rapper è ancora molto stanco, ma per fortuna al suo fianco c'è Kim Kardashian.

Primo piano i Kanye West con Kim Kardashian

35 condivisioni 0 commenti

Condividi

Continuano i guai, purtroppo, per Kim Kardashian e Kanye West.

Dopo la terribile rapina con aggressione a Parigi che ha stravolto la vita della socialite lo scorso ottobre, sembrava essere arrivato il momento di tornare alla normalità per la coppia, ma purtroppo sono subentrati nuovi problemi. Questa volta a destare preoccupazioni è la salute di Kanye.

Il rapper, infatti, è stato ricoverato d'urgenza in ospedale pochi giorni fa per un esaurimento nervoso che sarebbe stato provocato dall'eccessivo stress e dalla mancanza di sonno, a causa dei troppi impegni lavorativi.

La situazione di West, a quanto pare, è davvero critica. I medici lo stanno sottoponendo a numerosi accertamenti e hanno deciso di trattenerlo quanto più possibile in ospedale per garantirgli riposo assoluto.

Secondo quanto riferito da una fonte a UsWeekly, Kanye West non è stato dimesso neppure per il Giorno del Ringraziamento e il suo ritorno a casa non è previsto nemmeno per i prossimi giorni.

Accanto a lui, fortunatamente, c'è sempre la moglie Kim Kardashian, turbata per le sue condizioni di salute.

Kim è molto preoccupata per Kanye e gli è molto vicina. Vederlo in queste condizioni per lei è terribile.

Kanye West è stato addirittura vittima di momenti di delirio e paranoia nei giorni immediatamente antecedenti al ricovero in ospedale. Il rapper ha accusato il collega Jay-Z - marito di Beyoncé - di aver assoldato dei sicari per ucciderlo, dichiarando di temere per la propria incolumità.

Kanye West con Kim Kardashian, una delle sue sorelle e la madre Kris JennerHDGetty

C'è chi è pronto a scommettere che alla base di questo malessere ci siano dei problemi di coppia, ma la madre di Kim Kardashian, Kris Jenner, ha smentito categoricamente questi pettegolezzi, asserendo con certezza che tutto sia stato provocato da un carico smisurato di lavoro.

Dobbiamo crederle? Frattanto, in bocca al lupo, Kanye!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.