FOX

Nintendo lancia una escape room a tema The Legend of Zelda

di -

In attesa dell'uscita di The Legend of Zelda: Breath of the Wild su Switch e Wii U, Nintendo ha annunciato la prima escape room ispirata alle avventure di Link.

Link in volo in un artwork ufficiale di The Legend of Zelda: Skyward Sword

50 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Tra i tanti personaggi che Nintendo ha dato in pasto al popolo di videogiocatori, Link è di sicuro uno dei più amati. 

L'elfo dalla tunica verde protagonista del franchise The Legend of Zelda è da 27 anni sulla cresta dell'onda, alter ego virtuale per milioni di appassionati in alcuni dei videogiochi ritenuti tra i più belli dell'intera industria. 

E se l'attesa per The Legend of Zelda: Breath of the Wild si sta facendo caldissima - potete stemperarla con 4 bellissimi video di gameplay per Wii U e Switch -, la"grande N" ha deciso di celebrare la sua saga lanciando un evento assai speciale e goloso.

Tra gennaio e febbraio i cugini americani potranno infatti partecipare a Defenders of the Triforce, una escape room ispirata proprio alle avventure ambientate nell'universo di Hyrule. Come nel caso di Resident Evil, si tratta di una sorta di gioco di ruolo dal vivo dove i giocatori devono fuggire da una stanza entro un tempo determinato risolvendo alcuni rompicapi.

Nello specifico, la escape room di Zelda offrirà ai cittadini di San Francisco, Houston, Phoenix, Los Angeles, San Diego, Seattle, Chicago e New York numerosi puzzle legati a doppio filo al videogame Nintendo, ad un prezzo che varia tra i 30 e i 60 dollari - i biglietti possono già essere acquistati a questo indirizzo

Sul sito di SCRAP sono poi disponibili alcune informazioni utili per godersi al meglio l'esperienza:

  • Non si tratta di un videogame ma di un evento reale. Una escape room speciale, in grande.
  • Si potrà giocare pur non essendo dei giocatori di Zelda navigati.
  • I puzzle non richiedono conoscenze particolari o particolari abilità ma, ovviamente, il tutto verrà condotto in lingua inglese.
  • Se venite da soli e non in squadra (si potrà comporre un team di 6 membri), saranno gli organizzatori di SCRAP ad aiutarvi nella formazione di una squadra.
  • Chi vince vince la gioia di aver messo a posto tutti i pezzi del puzzle e chi perde non dovrà restarci male o in imbarazzo, perchè si tratta di una sfida difficile.

Insomma, se qualcuno di voi si troverà negli Stati Uniti il prossimo inverno, sa già come trascorrere un'ora diversa da solito, lanciandosi in un'impegnativa sfida a colpi di... Triforza!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.