FOX

Resident Evil 7 avrà lo stesso feeling del primo indimenticabile capitolo

di -

In uscita il 24 gennaio 2017, Resident Evil 7 cerca di tornare alle origini dei survival horror ripercorrendo le orme del primo capitolo del leggendario franchise.

Una delle sanguinolente uccisioni nella demo di Resident Evil 7

894 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

In occasione del suo 20esimo compleanno, il franchise di survival horror più amato, imitato e probabilmente bistrattato - dai suoi stessi creatori - è pronto a tornare con un nuovo capitolo. 

Resident Evil 7 debutterà infatti il prossimo 24 gennaio su PlayStation 4, Xbox One e PC, intenzionato a farci dimenticare il doppio passo falso compiuto con gli episodi 5 e 6 abbracciando un vero e proprio ritorno alle origini.

Se è vero che il titolo targato Capcom utilizzerà un'inedita visuale in soggettiva, d'altro canto il team di sviluppo sta cercando di tornare alla tradizione del genere di appartenenza, volendo regalare ai fan più navigati e ai videogiocatori meno esperti un'esperienza che possa di nuovo fare paura

Ne è convinto Masochika Kawata, produttore del gioco, che ai microfoni di YugaTech ha parlato proprio del cambio di direzione di Resident Evil 7, dell'abbandono della terza persona e delle lunghe sessioni sparatutto che caratterizzavano le ultime incarnazioni del brand.

Non solo, per il game desiger giapponese il progetto è nato con l'intenzione di catturare lo stesso feeling del primissimo Resident Evil, datato 1996:

Resident Evil 1… non il remake. Perché è stato il primo titolo a gettare le basi del genere, a significare qualcosa di nuovo. Volevamo catturare lo stesso feeling. Per esempio, quando hai a che fare con un remake, devi occuparti di “rifiniture”, di costruire su basi già esistenti. Per il primo Resident Evil, si è trattato di costruire qualcosa dalle fondamenta.

Per Kawata, insomma, i ragazzi di Capcom sarebbero riusciti effettivamente a centrare l'obiettivo. Per il momento solo l'uscita del videogioco horror più atteso del 2017 potrà confermare o smentire queste audaci affermazioni. 

Intanto, dopo aver resi noti tutti i dettagli sulle diverse versioni in commercio, il colosso di Osaka ha snocciolato anche quelli della Collector's Edition di Resident Evil 7, che in Europa sarà acquistabile solo nei punti vendita di GameStop. Tra i contenuti abbiamo:

  • Una replica molto dettagliata della villa della Famiglia Baker alta 17 cm.
  • Artbook del 20esimo Anniversario di Resident Evil.
  • Pendrive "Dito del manichino" USB da 16GB.
  • 5 Litografie con artwork estratti da Resident Evil 7.
  • Una copertina alternativa per la copia del gioco.
  • Il DLC "Pack sopravvivenza: set Action", che comprende una serie di utili materiali di consumo, una misteriosa moneta fortunata e lo sblocco immediato dell’impostazione "difficoltà Manicomio".
  • Confezione Premium.

HDCapcom

La farete vostra oppure opterete per l'edizione standard?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.