Game of Thrones 7, Sophie Turner parla del cupo futuro di Sansa

di -

La depressione è di casa a Grande Inverno.

Sansa Start in Game of Thrones

462 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Sansa Stark è forse uno dei personaggi (vivi) più sfortunati di Game of Thrones. La figlia maggiore di Ned Stark, infatti, ha passato ben sei stagioni intere dello show nelle mani di uomini orribili, mentre la sua gloriosa stirpe veniva pian piano decimata per mano di traditori e farabutti.

Possiamo dire che Sansa sia la più sventurata, anche tenendo in considerazione Bran Stark paralizzato, Jaime che ha perso una mano, Arya che è stata cieca e alla mercé di uno spaventoso culto e... beh, ovviamente il morto-e-risorto Jon Snow.
Sì, Sansa è SEMPRE stata infelice.

Sansa Stark sotto la neve

Dopo la Battaglia dei Bastardi, alla fine della stagione 6, le cose sembravano andare per il meglio: assieme al ritrovato fratellastro Jon, infatti, Sansa aveva ripreso il controllo di Grande Inverno, sbarazzandosi dell'orribile Ramsay Bolton.
Possiamo forse dire che la ragazza sia finalmente vicina alla pace? No, per niente.

Nonostante la inquietante teoria sulla sua gravidanza sia stata smentita, infatti, Sophie Turner ha rilasciato delle dichiarazioni minacciose ad Entertainment Weekly. Dichiarazioni su Sansa, ovviamente.

Sembra in controllo per la prima volta e la cosa le si addice. Sta assaporando il potere, in un certo senso. Ma sta anche diventando più insicura, perché ci sono minacce al potere che sta esercitando.

Sorpresi? Non dovreste. Dopo tutto è di Game of Thrones che stiamo parlando, dove nessuno è MAI FELICE.

L'unica consolazione? Almeno i fratelli Stark potranno essere tristi insieme. Sempre secondo Sophie:

Quello che mi entusiasma di questa stagione è che tutti i personaggi principali si stanno unendo e sembra che qualcosa stia prendendo piede. È davvero eccitante e tutto sembra puntare ad un gran finale.

Nonostante questo, povera Sansa.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.