FoxLife

Il Curioso Mondo di Hieronymus Bosch è un viaggio esplorativo e visionario

di -

Il Curioso Mondo di Hieronymus Bosch è un documentario che mostra le opere del noto pittore fiammingo. Il lungometraggio è di David Bickerstaff e Phil Grabsky.

77 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Il Curioso Mondo di Hieronymus Bosch è un documentario di David Bickerstaff e Phil Grabsky.

Il lavoro realizzato mostra le 36 opere superstiti del noto pittore che da secoli affascina, ammalia e stupisce chiunque abbia visto i suoi quadri. 

Hieronymus Bosch - Visions of Genius del Het Noordbrabants Museum era una mostra che si è svolta a 's-Hertogenbosch, la città natale del pittore, per celebrare il 500esimo anniversario dalla sua morte. Questo evento è stato un vero e proprio successo: sono accorsi da tutto il mondo più di 400mila visitatori.

Le punizioni inflitte da Satana ai dannatiHDCopyright Dia
L'Inferno visto da

Il Curioso Mondo di Hieronymus Bosch vuole essere una continuazione itinerante di questa mostra, un modo per dare la possibilità a tutti di poter godere della bellezza e della particolarità delle sue opere.

Sebbene oggi siamo abituati ad una forma pittorica più dinamica e per certi aspetti più moderna, i quadri di Bosch riescono a stupire lo spettatore di qualsiasi epoca: chiunque ne resta affascinato e meravigliato per l'originalità delle tele, il mistero e l'inquietudine che esse trasmettono. E se si pensa che queste opere sono state realizzate nel '500 si rimane davvero sbigottiti per l'originalità delle raffigurazioni e per lo stile unico dell'artista che si oppone a quello classico e lineare del tempo.

Per usare le stesse parole della nota storica d'arte Jennifer Sliwka:

Quando parlo con le persone che hanno visto i dipinti di Bosch e non sono storici dell'arte, quello che ricordano sempre sono i piccoli particolari aneddotici... mi potrebbero raccontare tutto nel dettaglio come l'immagine di un uomo che cresce da una fragola. Credo che l'aspetto più affascinante di Bosch sia proprio il fatto che venga ricordato in tutti i particolari più intimi.

Le opere di Bosch sono un'esplosione di particolari che rappresentano mondi immaginari, sono carichi di metafore e simbolismi, molti dei quali, ancora non svelati del tutto.

L'artista è riuscito a dare un'anima che fonde particolari gotici, religiosi e pagani.

Ad un primo impatto visivo sembra un mondo non solo immaginario ma addirittura capovolto. Spesso Bosch riesce ad essere dissacrante, attraverso un'ironia che non lascia spazio ad interpretazioni soggettive.

Basti pensare ad un particolare della Nave dei folli, in cui si possono osservare un prete ed una suora intenti a giocare al gioco della mela.

Preti e suore che cantano e bevono in una nave che non si sa dovesi fermerà

Hieronymus Bosch riesce a passare con semplicità da uno scenario macabro e cupo ad uno celestiale e paradisiaco, facendolo all'interno di una stessa opera. Come as esempio avviene all'interno del Trittico delle Delizie che rappresenta l'Inferno, il Purgatorio ed il Paradiso secondo la mente del pittore.

La sua creatività è dissacrante, sfata i miti della credenza e della cultura popolare. Il pittore è come se avesse guardato attentamente il mondo della sua epoca e lo avesse rinnegato attraverso le sue opere. All'appello non manca nessuna sfera: da quella politica, sociale fino a giungere a quella religiosa. Bosch è stato un'artista che ha manifestato il proprio dissenso contro l'essenza intrinseca del potere.

Il Curioso Mondo di Hieronymus Bosch non solo dà la possibilità di vedere tutto d'un fiato le splendide opere sparse nei vari musei del mondo ma, la pellicola è accompagnata da interventi di critici d'arte ed esperti che descrivono le recenti scoperte emerse da studi approfonditi.

Il lungometraggio verrà proiettato nelle sale italiane il 13 e 14 dicembre, distribuito da Nexo Digital.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.