FOX

Literal Bohemian Rhapsody: la canzone dei Queen diventa un thriller

di -

Nel 1975 con Bohemian Rhapsody i Queen realizzavano una delle pietre miliari della storia della musica. Ora, nel 2016, la canzone diventa letteralmente un thriller.

192 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Ci sono canzoni che raccontano vere e proprie storie. Alcune più chiare, altre avvolte da una certa cappa di mistero.

E per quanto riguarda Bohemian Rhapsody, capolavoro dei Queen datato 1975 e presente nell’album A Night at the Opera, siamo sicuramente nel secondo caso.

La canzone scritta da Freddie Mercury, infatti, sembra raccontare la storia di un ragazzo autore di un omicidio, ma secondo molte persone non sarebbe altro che una metafora ideata dallo stesso Mercury per dichiarare la propria omosessualità (all’epoca era ancora insieme alla compagna Mary Austin).

Il significato effettivo della canzone rimarrà un mistero, poiché anche Brian May, Roger Taylor e John Deacon hanno dichiarato di non avere minimamente idea se al suo interno ci potesse essere un qualche significato nascosto.

Ciononostante è innegabile che Bohemian Rhapsody abbia rapito i cuori di migliaia (milioni!) di persone non solo per i paurosi virtuosismi musicali e vocali ma anche per il testo di forte impatto.

Certamente è una cosa che devono aver pensato i responsabili del canale YouTube Corridor che hanno deciso di mettere in scena pedissequamente il testo della canzone, coro compreso.

Così, ecco che Bohemian Rhapsody si trasforma in un thriller a forti tinte noir che vede svilupparsi, in poco più di cinque minuti, la tragedia del "ragazzo povero proveniente da una famiglia povera".

Una scenaHDCopyright Corridor
Una scena del cortometraggio

Niente in questo corto è lasciato al caso, persino gli spari del conflitto a fuoco sembrano tenere il ritmo con il celebre riff di chitarra.

Pensate sia un buon lavoro? Non vi resta che vedere il video presente in testata per decidere.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.