FOX

Tim Miller spiega perché ha lasciato Deadpool 2

di -

Tim Miller ha finalmente spiegato il motivo per il quale ha deciso di non dirigere il sequel di Deadpool.

Tim Miller e Ryan Reynolds sul set di Deadpool

152 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

I fan di Deadpool ormai sono sereni: sanno che il mercenario chiacchierone tornerà sul grande schermo, sempre interpretato da Ryan Reynolds, e che le riprese del secondo film inizieranno a gennaio del 2017 per la regia di David Leitch.

Ryan Reynolds in una scena di DeadpoolHD20th Century Fox

Nonostante questo, la curiosità sul motivo per il quale Tim Miller ha lasciato la direzione di Deadpool 2 dopo il successo del primo cinecomic di 20th Century Fox non è mai stata colmata. Almeno fino ad oggi.

Finalmente il cineasta infatti ha detto la sua e, in un’intervista rilasciata a CG Garage, ha spiegato cos’é che l’ha portato ad abbandonare il progetto a cui ha rinunciato anche compositore Junkie XL:

Non volevo fare un sequel stilizzato che costasse 3 volte più dell’originale. Su internet si leggono cose simili, ma se a qualcuno interessa realmente sapere come è andata, sappia che io volevo fare lo stesso tipo di film che avevamo fatto la prima volta, perché penso sia il modo giusto per interpretare quel personaggio. Quindi non credete a ciò che leggete su internet.

Con le queste parole, quindi, Miller smentisce tutti i rumor che si sono susseguiti in questi mesi sui “problemi di budget” che l’avrebbero portato allontanato da Deadpool 2, ma conferma quelli che parlavano di uno scontro con la produzione per l’attore che avrebbe dovuto interpretare Cable:

Volevo lavorare a questo film nella stessa maniera in cui avevo lavorato al primo. E Kyle Chandler non sarebbe diventato Cable. Tutte quelle cose che sono state scritte in rete mi uccidono.

Il motivo per il quale Tim Miller ha deciso di chiarire la situazione è molto semplice:

Quello che pensano i geek e i nerd in giro per il mondo a me interessa molto, perché sono i miei fratelli e sorelle.

Dopo mesi e mesi di polemiche comunque Miller si è detto assolutamente sereno, forse anche perché ormai focalizzato sul film dedicato a Sonic, tanto da augurare il meglio al suo collega Leitch:

Spero venga fuori un grande film. Adoro il personaggio e penso che sia fantastico, e adoro tutti i protagonisti del film, mi auguro che abbia molto successo. Non ho incontrato David, ma è un grande a giudicare da ciò che leggo in giro.

Cosa ne pensate delle affermazioni di Tim Miller? Fatecelo sapere nei commenti!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.