FOX

Bufera su Wonder Woman: non sarà più ambasciatore onorario delle Nazioni Unite

di -

La supereroina Wonder Woman, in seguito a una petizione, ha perso il titolo di ambasciatore dell’ONU per i diritti delle donne e delle ragazze.

Lynda Carter e Gal Gadot all'ONU

78 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Nonostante sia nata dalla mente del teorico femminista William Moulton Marston con l’intento di essere un modello post-femminista, Wonder Woman ha perso il suo titolo di ambasciatore delle Nazioni Unite per i diritti delle donne e delle ragazze.

La supereroina DC, infatti, a ottobre scorso era stata insignita di questa onorificenza con una cerimonia a New York alla quale avevano partecipato - tra gli altri - sia Lynda Carter che Gal Gadot, le due attrici che l’hanno interpretata (e l’interpretano) rispettivamente sul grande e piccolo schermo.

A quanto pare l’Amazzone che da 75 anni tra fumetti, serie TV e film è riuscita a sconfiggere chiunque volesse minacciare il Pianeta Terra, nulla ha potuto contro una petizione firmata da 45mila persone - molte delle quali dipendenti dell’ONU - contrarie al fatto che un personaggio di fantasia potesse essere adatto a tale, fondamentale, carica.

Nella richiesta fatta al Segretario Generale dell’ONU Antonio Guterres, inoltre, viene anche sottolineato che la stessa fisicità della supereroina è incoerente con l’importante ruolo che le era stato conferito:

Anche se i creatori del personaggio volevano che Wonder Woman rappresentasse una donna 'guerriera' forte e indipendente con un messaggio femminista, il personaggio viene attualmente rappresentato come una donna bianca maggiorata dalle proporzioni impossibili.

DC ha preso atto della decisione dell’ONU con un comunicato stampa in cui ha sottolineato che, in ogni caso:

Wonder Woman combatte per la pace, la giustizia e la parità e, per 75 anni, è stata un punto di riferimento per molte persone e continuerà a esserlo anche dopo la revoca della sua nomina onoraria come ambasciatrice delle Nazioni Unite.

Cosa ne pensate di questa polemica? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: Bleeding Cool

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.