FOX

Harrison Ford ha dato un pugno a Ryan Gosling sul set di Blade Runner 2049

di -

Ryan Gosling ha rivelato di aver ricevuto accidentalmente un vero pugno in faccia da Harrison Ford sul set di Blade Runner 2049. Ecco come si è poi scusato Indy.

Harrison Ford è Rick Deckard in una scena di Blade Runner

299 condivisioni 0 commenti

Condividi

Forse il biondino avrà accidentalmente chiamato "Junior" l'ex-Indiana Jones. No, scherzi a parte, la spiegazione è un'altra e l'ha fornita lo stesso Ryan Gosling durante un'intervista rilasciata a GQ. L'attore di The Nice Guys ha rivelato al magazine di aver ricevuto un pugno in faccia da Harrison Ford sul set di Blade Runner 2049:

Sì, l'ha fatto. È stato, come dire, 'un rito di passaggio'. Stavamo girando una scena di lotta e, durante la colluttazione, mi ha colpito per sbaglio in faccia. La cosa divertente è che, quando mi hanno portato il ghiaccio, Harrison mi ha spinto da parte e ha conficcato il suo pugno nel ghiaccio.

Non deve essere certo cosa di tutti i giorni ricevere un jab da un veterano di Hollywood come Ford, protagonista del cult sci-fi del 1982 a firma Ridley Scott. In Blade Runner 2049, il sequel diretto da Denis Villeneuve, tornerà il cacciatore di taglie Rick Deckard impersonato da Harrison Ford. A quanto pare l'attore di Star Wars è ancora un "duro" in grado di mettere k.o. un collega molto più giovane.
Gosling ha raccontato:

È stata dura. Appena è successo l'incidente sul set, il regista è venuto da me e mi ha detto: 'Vedila così, ti sei appena preso un pugno in faccia da Indiana Jones'. Se Ford si è scusato? È venuto dopo con una bottiglia di scotch, ha tirato fuori dalla tasca un bicchiere e me ne ha versato un po'. Dopo si è allontanato con la bottiglia. Sai, consigliano di non incontrare mai i tuoi eroi... a meno che non si chiamino Harrison Ford, aggiungerei io. È un figlio di buona donna troppo figo.

HDSony Pictures
Harrison Ford e Ryan Gosling in uno scatto durante una pausa delle riprese di Blade Runner 2049

Sulla presenza di Harrison Ford in Blade Runner 2049 si è ampiamente dibattuto nelle scorse settimane. Tempo fa, il regista Ridley Scott aveva chiarito la natura del protagonista Rick Deckard, definendolo a tutti gli effetti un replicante. L'affermazione stride non poco con l'aspettativa di vita degli androidi del film, ben inferiore al lasso di tempo che intercorre tra l'originale del 1982 - ambientato nella Los Angeles del 2019 - e il sequel, i cui eventi avranno luogo ben tre decenni dopo.

Una cosa è certa: Ford riprenderà uno dei ruoli più iconici della propria carriera. A giudicare dalla testimonianza di Ryan Gosling, l'attore di Star Wars: Il Risveglio della Forza non ha perso lo smalto, facendo versare al giovane collega "lacrime (di dolore) nella pioggia".

Blade Runner 2049 arriverà nelle sale italiane il 5 ottobre 2017. Nel cast, oltre a Ford e Gosling, anche Robin Wright, Dave Bautista e Jared Leto.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.