FoxAnimation

Ducktales: nella nuova serie ci sarà anche spazio per Paperinik?

di -

Nel 1987 Paperon de' Paperoni esordiva in TV grazie a DuckTales. Dopo trent'anni le sue avventure ritornano, in una nuova veste e con nuovi personaggi di supporto.

L'immagine promozionale sulla nuova serie di DuckTales

808 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Tutto è cominciato nel 1947.

Questo è l’anno in cui il fumettista Carl Barks realizzò la storia Il Natale di Paperino sul Monte Orso dove, al fianco dello sfortunato papero e dei suoi tre nipoti, faceva il suo esordio il suo ricco ed avarissimo zio: Scrooge McDuck, conosciuto in Italia come Paperon de' Paperoni.

PaperoneHDCopyright Disney Comics
La prima apparizione nei fumetti di zio Paperone

Il papero più ricco del mondo ottenne in breve tempo il favore del pubblico, diventando protagonista di tantissime storie che lo vedevano organizzare viaggi avventurosi assieme alla sua famiglia in cerca di nuovi tesori.

Dalla sua nascita su carta ci vollero esattamente quarant’anni per farlo approdare in televisione in una serie TV destinata a rimanere nel cuore dei giovani telespettatori: DuckTales.

In questa serie animata, durata ben quattro stagioni, vennero riproposte molte delle avventure ideate dallo stesso Barks nei fumetti, con alcuni cambiamenti come l’assenza di Paperino arruolatosi in marina.
Ora, dopo trent’anni dall’esordio, DuckTales sta per tornare in televisione con un reboot per le nuove generazioni.

Il canale Disney XD ha infatti annunciato per il 2017 l’arrivo di nuove avventure per Paperone e soci, ma non sarà un mero copia-incolla degli episodi della serie originale.

Lo sceneggiatore e co-produttore Frank Angones sulla sua pagina Tumblr sta infatti rispondendo alle domande che i fan in fibrillazione gli stanno ponendo e in merito al reboot ha dichiarato che si tratterà:

...di una sitcom familiare con un gigantesco cast di personaggiOgni episodio avrà varie storie intrecciate che approfondiranno i rapporti tra i personaggi, senza sacrificare le atmosfere action ed il sense of wonder che si respiravano nelle spericolate cacce al tesoro in giro per il mondo.

Insomma lo spirito della vecchia serie non verrà snaturato, i villain storici non saranno dimenticati: avremo nuovamente la Banda Bassotti, Amelia la fattucchiera e Cuordipietra Famedoro.

Ma per quanto riguarda i personaggi di contorno? Ecco in merito a quello sembrano esserci novità molto più importanti.

Innanzitutto Paperino sarà questa volta parte del cast fisso e affiancherà lo zio nelle sue avventure come nelle classiche storie a fumetti e, udite udite, Angones ha dichiarato anche di voler inserire un cameo di Paperinik, la controparte supereroistica di Paperino creata qui in Italia nel 1969 e che sta vivendo una certa fama in questo periodo negli Stati Uniti con il nome di Duck Avenger.

Paperinik in AmericaCopyright Disney Comics
L'esordio delle avventure di Paperinik nel mercato Statunitense come Duck Avenger

Angones ha inoltre dichiarato di voler ampliare il numero di personaggi che abiteranno la città di Paperopoli e di far esordire anche personaggi come Paperoga ed altri, provenienti dalle storie a fumetti europee.

Due di questi potrebbero essere la spasimante di Paperone, Brigitta McBridge, e la scatenata Paperetta Yè Yè. La cosa sarebbe un gran bell’omaggio nei confronti del loro creatore, Romano Scarpa, scomparso nel 2005 e che nel 1988 aveva realizzato proprio un video di animazione per poter lavorare ad alcuni episodi di DuckTales, poi mai andati in porto, e che potete vedere qui di seguito.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.