FOX  

Timeless – recensione dell'episodio 1x04: Il castello di Varlar

di -

Il quarto episodio di Timeless trascina i tre protagonisti nella Germania nazista. Tra incontri speciali e dilemmi morali, dovranno affrontare ancora una volta Flynn.

Recensione quarto episodio di Timeless

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

1944. Germania. Non c’è bisogno di essere un esperto di storia per ricordare in quale contesto storico ci troviamo.
Timeless si sposta dagli Stati Uniti all'Europa per una delle avventure più pericolose affrontate finora. 

Lucy, Wyatt e Rufus si preparano ad con attenzione alla nuova missione: infiltrarsi in un castello di nazisti per impedire a Flynn di rapire una figura importante per la storia americana e non solo. 

Ian Fleming aiuta Lucy, Wyatt e Rufus a sfuggire ai Nazisti

Una volta avviata la macchina del tempo, un incontro casuale con un uomo davvero molto amato dai protagonisti, cambierà le cose. Tra gli infiltrati al castello di Varlar, infatti, c’è Ian Fleming (guest star Sean McGuire) – colui che anni dopo avrebbe inventato la spia più famosa del mondo. Vi dice niente James Bond?

La reazione entusiasta di Lucy, Wyatt e Rufus ci ha intenerito. E soprattutto, assistere ad un raro sorriso di Wyatt, non è cosa da tutti gli episodi. Cosa fareste se incontraste una figura tanto affascinante della storia?

Timeless è furbo a non puntare sui cliché del Nazismo, puntando a figure più celebri. Al contrario, sceglie di concentrarsi sul Barone Wernher von Braun – l’ingegnere tedesco che aiutò la Germania Nazista con i suoi progetti missilistici. Far fuori una figura del genere non sarà poi un male così grande, no? Eppure non è così, come si affretta ben presto a spiegare Lucy.

Lucy e Ian Fleming si infiltrano al castello di Varlar

Wernher von Braun, infatti, è stato anche colui che, dopo l’esilio negli Stati Uniti, ha avviato il programma spaziale americano.

Insomma, nonostante fosse una personalità controversa e poco simpatica ai nostri protagonisti, Lucy, Wyatt e Rufus devono comunque impedire a Flynn di mettere le mani sul Barone. 

Nel frattempo, i dubbi di Lucy continuano ad emergere. L’ultimo incontro con Flynn la costringe a porsi altre domande. E naturalmente, anche noi spettatori siamo portati a chiederci… Flynn viene quindi dal futuro

Cerca di capire per cosa stai lottando – Wyatt

Con l’aiuto di Wyatt, a cui sembra sempre più legata, e le tattiche di seduzione di Fleming, la giovane donna sceglierà un motivo per cui combattere. La storia

Per quanto riguarda Rufus, invece, la situazione è più complicata. Il ragazzo è costretto ad agire esattamente come una spia. Ma la sua lealtà comincia a tendere sempre di più verso i suoi due nuovi amici. 

Con i soliti colpi di scena e lunghi minuti di azione, Timeless aggiunge un po’ di umorismo in più al suo quarto episodio. Lucy, Wyatt e Rufus appaiono – paradossalmente, vista la situazione – quasi più rilassati insieme.

Dopotutto, scoprire di aver ispirato uno dei film su James Bond non è da tutti i giorni.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.