FOX

[Spoiler!]

Trainspotting 2: la nuova dipendenza di Renton in una featurette

di -

Trainspotting tornerà sugli schermi il prossimo marzo con il sequel ambientato 20 anni dopo. Nell'attesa, ecco una featurette che mostra la nuova dipendenza di Renton.

Un primo piano di Mark Renton

861 condivisioni 0 commenti 4 stelle

Share

T2 Trainspotting è l'attesissimo sequel del cult di Danny Boyle Trainspotting, tratto dal romanzo di Irvine Welsh e uscito nel 1996. I puristi del film sono scettici sulla possibilità che si possa consegnare al pubblico un seguito veramente all'altezza, ma Welsh è convintissimo della qualità del lavoro fatto insieme agli sceneggiatori, tanto da ipotizzare addirittura una serie TV ispirata al film.

Il sequel, in uscita il 2 marzo 2017 nelle sale italiane, è diretto sempre da Danny Boyle e riprende le vicende di Renton, Spud, Sick Boy, Begbie e Diane vent'anni dopo i fatti del primo capitolo, anche se guardando il trailer sembra quasi che, da allora, il tempo si sia fermato.

Mark Renton sta per tornare e con lui i suoi iconici monologhi, adattati alla moderna società dei social media e delle loro diramazioni. Nel trailer sentiamo il protagonista dire che con la droga ha chiuso, ma è veramente così?

In realtà una nuova feauturette, rilasciata da Sony, mostra un assaggio del film e svela la nuova dipendenza dell'indimenticabile protagonista.

Attenzione! Possibili spoiler!

Mark Renton non si aggira più tra le trappole dell'eroina e i binari del treno, ma ha trovato una nuova forma di schiavitù. È lo stesso Ewan McGregor a raccontare nella featurette il nuovo Renton: "Renton è passato dalla dipendenza dalla droga a quella dalle endorfine: Renton va spesso a correre".

Il protagonista ha una vera e propria dipendenza dall'endorfina, la sostanza rilasciata dalla ghiandola pituitaria durante i momenti di massacrante esercizio fisico, di stress emozionale, di dolore e dell'orgasmo. Questo fa presumere che Renton si dedichi costantemente a sessioni di sport durissimo e di sesso compulsivo.

La corsa di Mark Renton in TrainspottingSony
L'iconica corsa di Mark Renton

Ma, tra le conseguenze della sua trasformazione, il protagonista riuscirà comunque a trovare la strada di casa, correre fino in Scozia e confrontarsi con gli amici che aveva tradito svariati anni prima.

Da quanto si può intuire nel trailer, nessuno del gruppo è riuscito a ritrovare una vita pienamente normale, quella tanto decantata nel finale del primo Trainspotting.

Io cambierò... Metto la testa a posto, vado avanti, rigo dritto. Scelgo la vita. Già adesso non vedo l'ora. Diventerò esattamente come voi: il lavoro, la famiglia, il maxitelevisore del c***, la lavatrice, la macchina, il CD e l'apriscatole elettrico.

Mark Renton nel nuovo TrainspottingHDComingSoon
Mark Renton vent'anni dopo

Siete curiosi di scoprire questo nuovo (o vecchio) Renton? Non resta che aspettare marzo per ritrovarlo al cinema.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.