FoxLife

Cruel Intentions: niente da fare per il reboot

di -

I nostalgici degli anni '90 non la prenderanno bene, ma il reboot di Cruel Intentions pare essere sfumato per sempre. Ecco tutti i dettagli.

Una scena del film Cruel Intentions

80 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

In coincidenza con l'arrivo del Natale, tramonta anche ogni possibilità di vedere sul piccolo o grande schermo un reboot del cult del 1999 Cruel Intentions.

L'idea era partita bene: il ritorno di Katherine era stato confermato dalla stessa Sarah Michelle Gellar, ma poi NBC (che aveva inizialmente commissionato la serie TV) aveva bocciato il reboot per - ufficialmente - difficoltà di collocazione sul palinsesto.

Alcune fonti riportate da Variety sostenevano però che ci fossero altre motivazioni, come l'incompatibilità del genere romantico del prodotto con gli altri del network, costituito in prevalenza da drammi ad alto tasso di azione.

Ora Deadline ha svelato che l'idea è definitivamente naufragata.

Al momento del rifiuto di NBC ad ottobre, Sony (che avrebbe curato la produzione del reboot) intendeva rivolgersi altrove. Ma, nel frattempo, i contratti degli attori sono scaduti e, a quanto pare, nessuna emittente si è fatta avanti per mandare in onda la serie.

Reese Witherspoon e Ryan Philippe in Cruel IntentionsHDColumbia Pictures
La storia d'amore di Annette e Sebastian

Le notizie e le dichiarazioni su questo "reboot in cerca di rete televisiva" sono contraddittorie. Jennifer Salke, Presidente di NBC, aveva dichiarato di voler trovare a tutti i costi un posto in palinsesto per Cruel Intentions e la sua storia, che si sarebbe concentrata sul figlio di Annette e Sebastian. Deadline riporta le sue precise parole.

Non avremmo tenuto questo prodotto geniale se non avessimo avuto l'intenzione di dargli un'opportunità.

Ma, a quanto pare, i fatti dicono altro: questa chance a Cruel Intentions non vuole darla nessuno. Come mai? Forse perché ormai sia i palinsesti che le sale pullulano di "operazioni nostalgia" e questa (ennesima) non è così necessaria.

Jennifer Salke direttore NBCHDNBC
Jennifer Salke sosteneva di credere nel progetto

O forse, obiezione ancora più legittima, è molto difficile ideare un sequel seriale che sostenga la perfezione della scrittura del film, un adattamento del celebre romanzo Le relazioni pericolose (1782).

Il film, uscito proprio a cavallo tra gli anni '90 e il 2000, aveva avuto un grandissimo successo. La storia romantica, la struggente colonna sonora e la scena del bacio lesbo tra Sarah Michelle Gellar e Selma Blair hanno contribuito alla fama del cult per teen e non solo.

Forse la paura del flop (e della delusione) supera le speranze di rilanciare a uso e consumo di un pubblico anni '10 le vicende di amori, intrighi e perversioni dei giovanissimi. La storia, ambientata 16 anni dopo i fatti del film, avrebbe raccontato le vicende di Bash, figlio di Annette e Sebastian, e sarebbe stata ambientata in Ohio.

Reese Witherspoon non avrebbe ripreso il proprio ruolo (quello di Annette) mentre Sarah Michelle Gellar sarebbe apparsa di nuovo in quello di Katherine.

Che ne pensate? Vi sarebbe piaciuto rivedere i personaggi di Cruel Intentions sul piccolo schermo o pensate che un cult del genere non possa essere riadattato ai giorni nostri?

Vota anche tu!

Vi sarebbe piaciuto vedere il reboot di Cruel Intentions?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.