FOX

Stephen King ci invita a pensare come bambini in un corto animato

di -

Stephen King racconta la sua infanzia e quella degli altri in un corto animato: come gli vengono certe idee?

170 condivisioni 0 commenti 4 stelle

Share

Stephen King viene definito il maestro dell'horror grazie al successo dei suoi libri che negli anni hanno spaventato milioni di lettori.

Molti dei suoi romanzi sono diventati dei film di successo (anche se non tutti): ad esempio, presto tornerà al cinema anche il pagliaccio Pennywise con il remake di IT.

Vista l'ambientazione dei suoi libri, molti ammiratori si sono chiesti nel tempo come fosse stata l'infanzia di Stephen King, pensando che le idee per i suoi romanzi arrivassero da un trauma vissuto da bambino.

Nel 1989 lo scrittore rispose a quella domanda durante una trasmissione radio e ora gli esperti d'animazione di del programma Blank on Blank hanno realizzato un video basato proprio su quell'intervista.

Nel filmato, che potete vedere in copertina, Stephen King spiega come non abbia avuto nessun trauma da bambino e che le idee per i libri arrivino solo dalla sua fantasia.

L'autore inoltre ricorda come i bambini abbiano una mentalità diversa, che molto spesso gli adulti dimenticano. Per Stephen King i bambini vedono il mondo in maniera diversa e per questo hanno idee speciali e fantastiche, che lui ha cercato di riproporre nei suoi romanzi.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.