FOX  

The Strain, terza stagione. Recensione episodio 7: La Scatola Nera

di -

In questo episodio Vasily Fet si confronta con gli scheletri del passato mentre Eldritch Palmer tiene fede alla sua promessa cercando di scoprire i segreti del Padrone.

Eldritch Palmer, morente, fronteggia lo spietato Thomas Eichhorst

113 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Venerdì 30 dicembre è andato in onda in Prima visione assoluta su FOX il settimo episodio della terza stagione di The Strain: cosa è successo nell’ultima puntata dell’anno?

Dopo le scariche di adrenalina dello scorso episodio, gli sceneggiatori hanno deciso di farci rifiatare con una puntata decisamente più concettuale e di raccordo.

Central Park è perso, le forze di Justine Feraldo (Samantha Mathis) hanno subito un durissimo colpo tanto che Vasily Fet (Kevin Durand) decide di abbandonare momentaneamente la prima linea nella lotta contro gli strigoi: lui e il coriaceo Abraham Setrakian (David Bradley) partono alla ricerca di grandi quantità di argento.

David Bradley e Kevin Durand interpretano Abraham Setrakian e Vasily FetHDibtimes.com

Grazie all’Occido Lumen infatti, Setrakian ha già scoperto che un sarcofago in argento sarebbe in grado di imprigionare per sempre l’essenza del Padrone. È intorno a questa possibilità che il vecchio cacciatore di vampiri raccoglie tutte le sue speranze.

Il viaggio di Fet e Setrakian però ci conduce anche nella vita privata del disinfestatore: scopriamo insieme a lui che i genitori sono morti. È stato il padre di Fet a uccidere la moglie infettata prima di suicidarsi e questo drammatico evento ci precipita in un passato ancora più remoto.

Un passato nel quale conosciamo il nonno di Fet durante la seconda guerra mondiale, prigioniero delle forze naziste e alla mercé di uno spietatissimo Thomas Eichhorst (Richard Sammel) che lo costringe a uccidere altri prigionieri per avere salva la vita.

Thomas Eichhorst è interpretato dall'attore Richard SammelHDdfiles.me

Il nonno di Fet morirà suicida anni dopo, schiacciato dal senso di colpa, aprendo il drammatico cerchio famigliare di Vasily che si chiuderà solo con la morte del padre: colpa e coraggio, due emozioni che hanno condotto uomini molto diversi allo stesso, triste, destino. Due emozioni che convincono Fet a perdonare i suoi cari e a fare pace con il tormento interiore che lo stava logorando.

Mentre Fet fa i conti con il suo passato, Ephraim Goodweather (Corey Stoll) accompagnato da Dutch Velders (Ruta Gedmintas) e dall’enigmatico Quinlan (Rupert Penry-Jones) continua la sua lotta scientifica contro gli strigoi. Nonostante l’arma a microonde si sia dimostrata inefficace, Eph e Dutch hanno il sospetto di aver registrato attraverso i loro strumenti la voce del Padrone.

Rupert Penry-Jones interpreta il mezzosangue Quinlan in The StrainHDrecapguide.com

L’unico modo per esserne sicuri è recuperare la scatola nera dell’aereo con il quale il Padrone è arrivato a New York: forse, con un campione originale, potranno rendere più efficace la loro arma.

Tutti questi filoni narrativi nella trilogia letteraria scritta da Chuck Hogan e Guillermo del Toro non erano presenti, anzi. Nei romanzi la parte scientifica che rende tanto interessante The Strain veniva a poco a poco accantonata in favore di suggestioni decisamente più mistiche: nella serie televisiva invece è a nostro avvisto molto interessante che Eph e compagni continuino a lottare contro gli strigoi grazie a scienza e tecnologia e non solo seguendo le indicazioni dell’Occido Lumen.

In questo settimo episodio torna anche Eldritch Palmer (Jonathan Hyde) che tenta invano di penetrare gli oscuri segreti del mercantile egiziano Aurora Cutlass (tradotto in italiano, il nome della nave suona come la lama dell’aurora). Forse un nome premonitore rispetto a ciò che trasportava? Il vascello fino a questo momento è un vero mistero ma siamo sicuri dell’importanza del suo cargo.

Il tentativo di Palmer gli varrà una dose del male bianco: lasciamo il miliardario trionfante, con gli occhi insanguinati ma rigenerato dal liquido taumaturgico. Il Padrone potrebbe avere un problema in più da gestire visto il rancore che Palmer nutre nei suoi confronti.

L’ottavo episodio di The Strain andrà in onda venerdì 6 gennaio su FOX in Prima visione assoluta e si intitolerà Luce Bianca: forse qualcosa a che fare con il carico della nave?

Pochi giorni e lo scopriremo!

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.